PodFest “Piccolo festival del podcast”

10

A Parma la prima edizione il 24, 25 e 26 giugno

PARMA – Da venerdì 24 a domenica 26 giugno Parma si mette all’ascolto: al via la prima edizione di “PodFest – Piccolo festival del podcast”, un evento, suddiviso in tre giornate, per ascoltare dal vivo 18 tra i podcast indipendenti più interessanti della scena italiana, alcuni dei quali incontreranno il pubblico per la prima volta.

Gli eventi, a ingresso gratuito, si terranno in tre location differenti: il Centro Giovani Federale (via XXIV Maggio, 15), il chiosco Da Mat del Parco Ducale e Lostello in Cittadella, gestito dalla Cooperativa sociale Emc2.

Cronaca, misteri, cultura, identità, narrazioni sono solo alcuni tra gli argomenti del programma, che sarà disponibile sui canali ufficiali del Festival nei prossimi giorni.

Un progetto, organizzato e realizzato dal servizio Informagiovani del Comune di Parma, gestito dalla cooperativa sociale Auroradomus, e dal podcast Bouquet of Madness, che vede coinvolti anche numerosi volontari under 30 che intraprenderanno, con ruoli e obiettivi in linea con le proprie abilità e competenze, sia organizzative che di comunicazione, un percorso di partecipazione attiva all’interno del progetto regionale YoungER card.

L’evento oltre a offrire agli ascoltatori affezionati l’occasione di vedere dal vivo i propri autori preferiti sarà possibile coinvolgere anche e soprattutto un’ampia audience digitale, che in un secondo momento potrà ascoltare le puntate e gli argomenti più affini ai propri interessi sulle consuete piattaforme di diffusione e ascolto dei contenuti.

Il Festival si aprirà venerdì 24 giugno al Centro Giovani Federale con la tavola rotonda “Giovani Podcaster e dove trovarli”, durante la quale il pubblico potrà ascoltare alcuni tra gli autori dei podcast protagonisti della rassegna e rivolgere loro domande su come, quando e perché nasce un Podcast.

Le due giornate successive, a ingresso libero fino a esaurimento posti, saranno suddivise in sessioni tematiche: “Pillole di Cultura Pop” (sabato 25 giugno dalle 15 alle 19.30 al Parco Ducale), “Cronache in giallo e noir” (sabato 25 giugno dalle 19.30 alle 23.30 a Lostello in Cittadella) e “Galassie narrative tra il reale e il fantastico” (domenica 26 giugno dalle 16 alle 22.30 al Centro Giovani Federale, nell’ambito della rassegna Spazi d’Ozio del Teatro del Cerchio). Argomenti tra il serio e il faceto, che toccheranno con stili e voci differenti le più svariate tematiche tangenti agli interessi dei giovani, accomunati dal linguaggio del Podcast e soprattutto presentate nell’inedita formula del Festival che racchiude in successione ben 18 Podcast live.

La prima edizione di PodFest è realizzata con il sostegno del Gruppo Colser-Auroradomus e grazie al supporto di Confcooperative Parma e Spreaker from iHeart, una delle principali realtà internazionali nell’industria della tecnologia audio e tra le prime piattaforme al mondo per la creazione, distribuzione e monetizzazione di podcast.

Tutti gli aggiornamenti del Festival saranno pubblicati sui canali ufficiali www.podfest.it, instagram, podfest.it, e facebook, Informagiovani Parma.

Programma

Venerdì 24 giugno:

Centro Giovani Federale

19 – 21

Podtalk -“Giovani podcaster e dove trovarlз” – Come, quando e perché far nascere un podcast

Sabato 25 giugno:

Chiosco “Da Mat” Parco Ducale

Pillole di Cultura pop

15.00 – 16.30 Home Music Show&MonMusique

16.30 – 17.30 Piove a cani e gatti

17.30 – 18.30 Book Dragons Pen Warriors

18.30 – 19.30 Il bello, il brutto e il cattivo

Lostello in Cittadella

Cronache in giallo e noir

19.30 – 20.30 Acufeni

20.30 – 21.30 Mi sale il Crymine

21.30 – 22.30 Crime&Comedy

22.30 – 23.30 Bouquet of Madness

Domenica 26 giugno:

Centro Giovani Federale

Galassie narrative tra il reale e il fantastico

16.00 – 17.00 Sidewalk Safari

17.00 – 18.30 Segreteria dell’Astrodisagio & (possiamo indicarlo come Podcast del Disagio?) /Vee Tridente

18.30 – 19.00 Il grammofono & Echo Podcast

19.00 – 20.00 Queer Scream

20.00 – 21.00 Mis(s)conosciute

21.00 – 22.30 C’è vita nel grande nulla agricolo & Camposanto