Playoff Promozione: Spettacolo Geetit, si riparte da Ongina

1
BOLOGNA – Stadium Pallavolo Mirandola – Geetit Pallavolo Bologna 1-3 ( 20-25; 15-25; 25-19; 13-25)
 
Bologna: Soglia, Maretti 17, Sabbioni, Govoni 1, Spiga 11, Del Campo 10, Marcoionni 8, Spagnol 17, Castelli, Poli (L), Ghezzi ne, Trigari ne, Brizzi ne, Martini ne.
 
Mvp: Poli 
 
Bologna approda alla penultima fase dei playoff promozione, e lo fa con una spontaneità che non lascia spazio all’incredulità nel aver rovesciato ogni pronostico.
Il passaggio alla fase successiva appare come il raggiungimento di una meta da parte di una barca in cui ogni singolo marinaio rema in perfetta sintonia con tutti gli altri. Ebbene, al di là di ogni aspettativa, Bologna rinnova l’appuntamento con la vittoria e lo fa con grinta, autorità e soprattutto estrema forza di gruppo.
 
Dopo la vittoria interna con un solo set di vantaggio, la Geetit si trova a Mirandola per l’ultimo faccia a faccia che vale il passaggio alla fase 3 dei playoff. Nonostante il vantaggio di poter giocare tra le mura di casa, Mirandola entra in campo sotto tono, tutta un’altra storia per Bologna che è aggressiva in tutti i fondamentali e si lascia sfuggire solo il terzo parziale per piccole disattenzioni e una reazione di Mirandola prima di far svanire la possibilità di passare il turno.
 
Resettato il terzo set Bologna torna in campo: non basta la reazione dei modenesi per battere una squadra così aggressiva, precisa in difesa ma soprattutto che si esprime in modo così corale.
 
In Romagna Ongina rovescia il pronostico e, dopo il match d’andata in cui parevano i romagnoli ad aver in pugno la sfida, ribalta il fattore campo e si impone contro la Querzoli Forlì per 3-1 con conseguente vittoria anche al Golden Set. 
Sara dunque la Canottieri Ongina l’avversario di Bologna all’ultima fase del mini girone E.
 
La vincente passerà alla quarta fase scontrandosi con una delle vincenti degli altri mini gironi. Anche in quest’ultimo turno si procederà con una gara di andata e una di ritorno.
Francesco Dall’ Olio: “È stata una partita in cui Bologna ha continuato a giocare la sua pallavolo totale, molta difesa, una buona tattica in attacco puntando sui nostri punti deboli. Noi abbiamo fatto molta fatica, a partire dalla ricezione, e ne è risultato un gioco più scontato soprattutto in attacco. In ogni caso penso che Bologna abbia meritato la partita perché nel complesso sta giocando in modo più completo di noi.”
 
Federico Poli: ” Abbiamo avuto una cresciuta esponenziale nell’ultimo periodo e credo sia dovuto al mix giovani-esperti che abbiamo all’interno della squadra. L’attenzione ai dettagli e la nostra capacità di restare concentrati a lungo sono cresciuti. Adesso mi aspetto di mantenere questo aspetto anche con Ongina e che vinca la migliore.”
 
Prossimo appuntamento
Sabato, 29 Maggio, 18.00
Canottieri Ongina – GEETIT Bologna