Pilota romagnolo ai comandi del volo che domani porterà Papa Francesco a Baghdad

67

Alitalia accompagna Papa Francesco in Iraq con un volo Covid free

ROMA – Papa Francesco decollerà con Alitalia venerdì 5 marzo, alle ore 7:30 per il Viaggio Apostolico in Iraq, con un volo Covid free.

Attesa la crisi pandemica attuale dovuta alla diffusione del Covid-19, sono state prese particolari precauzioni ed è stato applicato uno speciale protocollo sanitario.

Con questo viaggio a Baghdad Papa Francesco riprende i voli internazionali interrotti lo scorso anno dall’inizio della pandemia da Covid-19.

Durante il Viaggio Apostolico, i voli interni saranno assicurati dalla compagnia di bandiera Iraqi Airways.

All’aeroporto di Fiumicino, a salutare sottobordo il Santo Padre, ci sarà il Commissario Straordinario di Alitalia, Giuseppe Leogrande. L’atterraggio all’aeroporto di Baghdad è previsto per le ore 14.00 locali. Il volo sarà effettuato con un Airbus A330, intitolato al pittore trecentesco Giotto.

Il Pontefice rientrerà in Italia, lunedì 8 marzo, alle ore 12.45 all’aeroporto di Roma Ciampino.

Ad accompagnare Papa Francesco, un equipaggio di undici persone composto da tre piloti e otto assistenti di volo. Il supervisore delle attività di bordo sarà il comandante Alberto Colautti, 15 mila ore di volo, capo dei piloti Airbus, 59 anni, friulano, ex elicotterista della Marina Militare, esperto di resilienza e processi cognitivi. Insieme a lui il comandante Roberto Vallicelli, 56 anni, romagnolo di Castrocaro Terme, 19 mila ore di volo (alcune delle quali svolte per Air Mauritius per un accordo tra le due compagnie), coniugato, due figlie, appassionato di musica, nel tempo libero ama suonare la chitarra, e il primo ufficiale Giovanni Gola, 55 anni, romano, 15 mila ore di volo, sposato, tre figli, laureato in scienze politiche, iscritto a master in consulenza filosofica e mediazione culturale con interessi, coltiva l’hobby della barca a vela. Con Papa Francesco, oltre alla delegazione pontificia, viaggeranno i rappresentanti della stampa italiana e internazionale. Presente a bordo anche il team Alitalia dedicato ai voli speciali.

Dal 1964, in occasione del viaggio in Terra Santa di Paolo VI, Alitalia è la compagnia di riferimento della Santa Sede per i Viaggi Apostolici all’estero. Quello in Iraq sarà il 180° volo papale Alitalia.