Piano antismog, tutte le domeniche saranno ecologiche

municipioDiesel Euro 4 liberi di circolare e misure emergenziali dopo tre giorni: Modena si adegua alle nuove disposizioni della Regione ma la manovra si applicherà anche la domenica

MODENA – Da domenica 4 novembre e fino al 31 marzo a Modena tutte le domeniche saranno ecologiche. È la decisione assunta dalla giunta comunale e contenuta nell’ordinanza con la quale il Comune si adegua alle nuove disposizioni della Regione Emilia Romagna sulla manovra antismog. Anche a Modena, dunque, i veicoli diesel Euro 4 possono tornare a circolare liberamente anche nell’area all’interno delle tangenziali mentre le misure emergenziali, come previsto dalla Regione, scatteranno dopo tre giorni consecutivi (e non più quattro come lo scorso anno) di superamento dei limiti delle polveri sottili: in questo caso le limitazioni alla circolazione già in vigore normalmente vengono applicate anche ai veicoli diesel Euro 4 e si estendono anche al sabato e alla domenica. Per quanto riguarda le domeniche ecologiche, mentre la Regione ha stabilito di raddoppiarle, portandole da cinque a dieci, a Modena diventeranno un appuntamento fisso che cadrà, appunto, ogni domenica fino al 31 marzo.

“L’obiettivo che ci diamo con la decisione di rendere ecologica ogni singola domenica – spiega l’assessora all’Ambiente Alessandra Filippi – è provare a contenere maggiormente le emissioni inquinanti rispetto a quanto deciso dalla Regione. Fermando i veicoli più inquinanti che, lo ricordo, sono bloccati già da due anni, facciamo un passo avanti nella direzione di un miglioramento portando a 22 le domeniche ecologiche, rispetto alle dieci richieste dalla Regione”.

Nella domenica ecologica saranno in vigore le stesse regole applicate dal lunedì al venerdì: dalle 8.30 alle 18.30 nell’area all’interno delle tangenziali non potranno circolare i veicoli più inquinanti secondo le regole già in vigore durante la settimana: rimangono fermi i veicoli a benzina Euro 0 ed Euro 1; i veicoli diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2 ed Euro 3 (anche se dotati di filtro antiparticolato); i ciclomotori e i motocicli Euro 0. Le limitazioni si applicano nell’area compresa all’interno delle tangenziali nord Pirandello, Carducci e Pasternak, via Nuova Estense, strada Bellaria, strada Contrada, via Giardini, complanare Einaudi, strada Modena-Sassuolo, tangenziale Mistral. È comunque sempre possibile, per tutti i veicoli, percorrere la tangenziale e utilizzare i 26 parcheggi scambiatori utilizzando le vie di accesso consentite.

Le informazioni sulla manovra, la mappa della zona interessata e le deroghe previste sono disponibili sul sito www.comune.modena.it/liberiamolaria-modena. Per informazioni è anche possibile recarsi all’Urp di piazza Grande 17, tel. 059 20312; piazzagrande@comune.modena.it. Tutte le informazioni sono disponibili anche sul canale Telegram www.comune.modena.it/telegram/resta-informato-con-telegram

Durante la domenica ecologica, così come nel resto della settimana, possono circolare anche gli autoveicoli con almeno tre persone a bordo (car pooling) se omologati a quattro o più posti, e con almeno due persone, se omologati a due posti. Possono circolare anche i veicoli appartenenti a persone il cui Isee sia inferiore alla soglia di 14 mila euro, entro il limite di un solo veicolo per ogni nucleo familiare.

Esclusi dai limiti alla circolazione i veicoli di paramedici e assistenti domiciliari in servizio di assistenza domiciliare (con attestazione della struttura di appartenenza) e quelli in servizio di emergenza e di soccorso; i veicoli di lavoratori in turno in ciclo continuo o doppio turno, limitatamente ai percorsi casa-lavoro e per turni con inizio o fine in orari non coperti dal servizio di trasporto pubblico di linea, e gli operatori in servizio di reperibilità.