Piacenza, sei scuole interessate da lavori di adeguamento alle norme antincendio

10

Marco Tassi: “Massima attenzione alla sicurezza di studenti, docenti e di tutto il personale delle scuole”

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – Inizieranno la prossima settimana gli interventi di adeguamento alle norme di prevenzione incendi in sei scuole di proprietà del Comune di Piacenza. Si tratta della scuola Anna Frank di Via Manzoni, della Dante Alighieri di via Piatti, della Italo Calvino di via Boscarelli, della Renzo Pezzani di Via Emmanueli, della Edmondo De Amicis di Strada Farnesiana e della Egidio Carella di Via Labò. Gli interventi sono finanziati in parte con finanziamento del MIUR e in parte con fondi propri dell’Amministrazione comunale.

“I sei edifici interessati – commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici, Marco Tassi – sono quelli su cui si è rilevata la maggiore necessità di interventi di adeguamento funzionale e modifiche anche in riferimento agli aggiornamenti delle normative di sicurezza antincendio. Grazie a questo complessivo progetto, per cui ringrazio gli uffici comunali e i tecnici che l’hanno predisposto, renderemo le scuole perfettamente in linea con le prescrizioni vigenti, performanti e perfettamente sicure per gli studenti, i docenti e tutto il personale che le frequenta. Come Amministrazione abbiamo sempre posto grande attenzione alla manutenzione ordinaria e straordinaria dei plessi scolastici di proprietà comunale, con una serie di interventi di riqualificazione, efficientamento energetico e adeguamento sismico e antincendio. Inoltre, in questi mesi, grazie ai fondi PON, 13 edifici scolastici sono stati interessati da interventi di adeguamento alle normative di contrasto alla diffusione del contagio da Covid-19”.

Alla luce delle valutazioni effettuate, il progetto redatto prevede interventi comuni a tutte le scuole e, nello specifico: collegamento di dispositivi speciali di apertura/chiusura di porte e serramenti ad una unica centrale di comando; sostituzione dei dispostivi di apertura dei serramenti con più efficienti attuatori ad apertura totale; sostituzione di porte tagliafuoco con altre nuove; realizzazione di compartimentazioni resistenti al fuoco; sostituzione di maniglioni antipanico; integrazione segnaletica fotoluminescente di emergenza ed esodo.

Per gli interventi più specifici, invece, si prevede: realizzazione di una copertura metallica per la protezione della scuola Carella; realizzazione di una rampa con pendenza massima 8% per la scuola Anna Frank; sostituzione pannelli fonoassorbenti per la scuola Pezzani; trattamento con vernice intumescente per elementi strutturali metallici per la scuola Pezzani.

Gli interventi prenderanno avvio dalla scuola Carella e a seguire interesseranno le altre scuole, nelle modalità e nei tempi previsti in accordo con le Direzioni Didattiche interessate.