Piacenza, referendum popolare del 20 e 21 settembre

41

Entro il 19 agosto le domande di voto per corrispondenza dagli elettori temporaneamente all’estero

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – E’ mercoledì 19 agosto, il termine ultimo entro il quale gli elettori temporaneamente all’estero possono presentare la domanda di voto per corrispondenza, diritto esercitabile il 20 e 21 settembre in occasione del referendum popolare riguardante la riduzione del numero dei parlamentari.

La richiesta, redatta su carta libera e corredata da una copia del documento di identità in corso di validità, deve essere indirizzata a u.elettorale@comune.piacenza.it, includendo l’indirizzo postale estero cui dovrà essere inviato il plico elettorale. Occorre inoltre una dichiarazione che attesti il possesso dei requisiti necessari, specificati al comma 1 dell’articolo 4-bis della legge 459/01 (con successive modifiche), che regolamenta l’accesso al voto degli elettori temporaneamente all’estero. La normativa prevede che la domanda degli interessati venga trasmessa direttamente al Comune nelle cui liste elettorali si è iscritti, entro e non oltre il trentaduesimo giorno antecedente la data di votazione, in tempo utile per l’immediata comunicazione al Ministero dell’Interno.

Sul sito www.comune.piacenza.it, in home page e dalla sezione dedicata alle elezioni, si può scaricare il modulo precompilato per la richiesta, oltre a consultare tutte le informazioni relative al referendum popolare confermativo del testo della legge costituzionale sulle modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione italiana, in merito alla riduzione dei parlamentari.