Pedalata con Perini, l’assessore Dadati: “Il Comune non l’ha annullata”

19

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – Riceviamo e pubblichiamo una nota con cui l’assessore allo Sport Mario Dadati chiarisce le motivazioni per le quali non è stato possibile acconsentire alla proposta di svolgimento della manifestazione ciclistica “La pedalata con Perini” nella giornata di domenica 30 giugno, ovvero il giorno prima della tappa piacentina del Tour de France.

“Il Comune di Piacenza non ha annullato alcuna manifestazione ciclistica. “La pedalata con Perini” era programmata per domenica 23 giugno e non il 30 giugno, come scritto dai consiglieri Zandonella e Soresi in una nota stampa. Sono stati gli stessi organizzatori ad annullare la manifestazione il 23 a causa del maltempo. A partire da quel momento abbiamo iniziato a ragionare con gli organizzatori stessi su quando potesse essere riprogrammata la “pedalata” alla quale l’Amministrazione, e in particolare l’Assessorato allo Sport, teneva e tiene molto. Tant’è che, nonostante la concomitanza con le giornate clou della tappa piacentina del Tour de France prevista per lunedì 1° luglio, gli uffici comunali erano riusciti a proporre sabato 29 giugno come nuova data per la manifestazione ciclistica in questione garantendo la sicurezza lungo il percorso nel territorio comunale. Gli organizzatori hanno invece proposto domenica 30 giugno, ovvero 24 ore prima della partenza della tappa del Tour dalla nostra città nonché proprio il giorno previsto per l’arrivo a Piacenza, nel tardo pomeriggio, della “carovana” della Grande Boucle. Proposta non praticabile, dunque, per ovvi motivi legati alla gestione della tappa (il più importante evento sportivo mai organizzato a Piacenza) da parte di tutti gli organi del Comune, compresa la Polizia Locale impegnata in prima linea. Dopo aver proposto sabato 29 giugno dunque, senza tuttavia trovare l’ok degli organizzatori, e dopo aver illustrato le motivazioni che rendono impraticabile l’idea di gestire una manifestazione importante come “La pedalata con Perini” nella giornata immediatamente precedente al Tour de France a Piacenza, l’ente comunale è ora a disposizione per valutare altre date in accordo con gli organizzatori stessi”.