Patto dei Sindaci per il clima

43

Il 21 aprile scorso il patto dei sindaci ha ufficialmente presentato i suoi nuovi obiettivi: città decarbonizzate e resilienti con accesso a un’energia economica, sicura e sostenibile. Presente anche la sindaca di Castel Maggiore, Belinda Gottardi

CASTEL MAGGIORE (BO) – Il Patto dei Sindaci è il più grande movimento al mondo per le azioni locali in materia di clima ed energia. In Europa, oltre 10.000 città e paesi hanno aderito per garantire un futuro migliore ai propri cittadini.
2021 rappresenta una tappa fondamentale per il Patto dei Sindaci europeo poiché le città firmatarie stanno intensificando le proprie ambizioni in materia climatica per raggiungere una visione comune: entro il 2050 tutti noi vivremo in città decarbonizzate e resilienti con accesso a un’energia economica, sicura e sostenibile. Il 21 aprile, i sindaci e i leader locali del Comitato Politico del Patto hanno indicato la via sostenendo questa nuova visione durante la cerimonia online, e ora invitano tutti gli enti locali europei a unirsi al movimento.
Anche la Sindaca di Castel Maggiore, Belinda Gottardi, che è componente del Consiglio Europeo del Patto dei Sindaci, ha partecipato all’evento: “come Sindaca di una cittadina di 19.000 abitanti, voglio fare la mia parte in questa sfida e rispondere alla chiamata globale per il clima: il Patto dei Sindaci può costituire un strumento fondamentale per competenze, conoscenze e risorse da mettere a disposizione di tutti quei piccoli comuni che non hanno gli strumenti delle grandi città ma che vogliono intraprendere azioni concrete e coordinate per la salvezza del pianeta”.
Basandosi su un sondaggio tra gli enti locali e sull’obiettivo di neutralità climatica dell’Unione Europea, queste rinnovate ambizioni riflettono l’impegno dei leader locali per una transizione climatica ed energetica che sia equa, inclusiva e rispettosa di noi cittadini del mondo, e delle risorse del nostro pianeta. Oltre all’obiettivo della neutralità climatica entro il 2050, i firmatari del Patto dei Sindaci si impegnano, inoltre, ad attuare misure di adattamento al cambiamento climatico e ad alleviare la povertà energetica attraverso una giusta transizione. S’impegnano infine, a coinvolgere i loro cittadini, le imprese e gli attori locali nella transizione, contribuendo così al Patto europeo per il clima. Il Patto europeo per il clima è un’iniziativa dell’UE che punta a coinvolgere i cittadini e le comunità nell’azione per il clima e l’ambiente.
L’evento ha anche celebrato la nomina ufficiale degli ambasciatori presso il Comitato europeo delle Regioni del Patto dei Sindaci. Il Comitato delle Regioni ha sostenuto l’iniziativa fin dalla sua creazione nel 2008, e la cooperazione con la Commissione europea sul Patto è stata intensificata di recente. Il Comitato delle Regioni ha quindi nominato 27 membri – uno per Stato membro – in qualità di rappresentanti nazionali all’interno del Patto dei Sindaci in Europa, approvando e rafforzando l’iniziativa negli Stati membri dell’UE.
Belinda Gottardi rilancia quindi l’appello: “Il tuo ente locale condivide la visione di una transizione equa, rispettosa e inclusiva verso la neutralità climatica? Unitevi al movimento!”
www.eumayors.eu