Partito questa mattina il modulo abitativo donato da San Marino alle vittime del sisma croato

13

Il container, raggiungerà domani il centro di smistamento per l’emergenza sisma di Lekenik

SAN MARINO – Il Segretario di Stato per il Territorio e la Protezione Civile, anche a nome delle Autorità di Governo e delle Istituzioni sammarinesi, comunica che è partito questa mattina dalla Repubblica di San Marino il modulo abitativo che andrà a fornire un concreto supporto alle tante vittime del terremoto che ha colpito i territori a sud di Zagabria e la città di Petrinja il 29 dicembre scorso.

L’iniziativa, condotta in stretto contatto fra l’Ambasciata Croata e la Protezione Civile di San Marino, oltra a testimoniare i fraterni legami e i sentimenti di vicinanza che legano il popolo croato a quello sammarinese, è il risultato dell’Ordine del Giorno approvato all’unanimità dal Consiglio Grande e Generale nella seduta del 30 dicembre 2020, a seguito del quale si sono prontamente attivati tutti i canali istituzionali e associativi, per sostenere tramite aiuti umanitari questa fase emergenziale.

Un ringraziamento va anche a Toni Druzeta, Vice Sindaco della Città di Lovran ed ex Capo della Protezione Civile, e Podobnik Josip, Commissario della Protezione Civile che insieme alla comunità della città di Lovran si sono accollati i costi del trasporto messo a disposizione dalla ditta di spedizioni Jakotic Mario.

L’occasione è utile per ricordare alla cittadinanza la raccolta fondi attiva fino al 31 maggio 2021 presso la Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino, a favore delle persone colpite dal sisma. Queste le coordinate: “Ecc.ma Camera della Repubblica di San Marino – Protezione Civile”, con denominazione “Sisma Croazia”, IBAN SM52C0606709800000120161769.

Si ringraziano tutti i cittadini che hanno già contribuito con le loro donazioni e tutti coloro che vorranno partecipare in questo momento di grande necessità.