Parma: Pellegrini in cammino – Road to Rome 2021

12

Sabato 14 agosto e domenica 15 agosto i pellegrini ricalcheranno il percorso sulla Variante 19 bis “Lungo Taro” della via Francigena tra Parma, Collecchio e Fornovo

PARMA – Saranno due giorni emozionanti quelli legati alla proposta promossa dai Comuni di Parma, Collecchio, Fornovo, Sala Baganza e Parchi del Ducato in collaborazione con Coldiretti Parma, Consorzio del Parmigiano Reggiano ed il coinvolgimento di diverse associazioni del territorio tra cui Cai Parma, Fiab Parma Bicinsieme e GES Sala Baganza, che prevede il pellegrinaggio lungo la Variante 19 bis “Lungo Taro” della via Francigena, riconosciuta di recente da parte dell’Associazione Europea delle Vie Francigene e sul tratto collinare che tocca Collecchio, Talignano per raggiungere Fornovo sul fil di costa.

L’evento si inserisce nell’ambito delle iniziative per festeggiare i 20 anni di attività promosse dall’Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF), ente gestore della Via per conto del Consiglio d’Europa. L’AEVF, infatti, ha lanciato “Via Francigena. Road to Rome 2021. Start again!”, una grande marcia evento di 3.200 chilometri, partita il 16 giugno 2021 da Canterbury. L’arrivo a Roma è previsto il 10 settembre, per giungere a Santa Maria di Leuca, il 18 ottobre 2021.

Le parole chiave della marcia sono: ripartenza, patrimonio, Europa.

L’evento vuol cogliere la voglia di ripartenza dopo la pandemia, valorizzare il turismo sostenibile e far conoscere la Via Francigena, ossia la “Via per Roma”, nella sua dimensione nazionale, europea e mondiale. Sarà un’esperienza all’insegna della spiritualità, alla scoperta dell’ambiente e delle bellezze naturalistiche che segnano il tracciato, che costeggia, per un lungo tratto, il fiume Taro. Un modo per toccare alcuni luoghi suggestivi partendo da piazza Duomo a Parma, ma anche la pieve romanica di Madregolo, quella di Collecchio, la Corte di Giarola, e la pieve romanica di Fornovo.

Cultura, ambiente, spiritualità e promozione del territorio si uniscono in un connubio straordinario.

Si parte sabato 14 agosto, alle 7, da piazza Duomo, a Parma, per Collecchio, su una distanza di circa 20 chilometri, percorribili sia a piedi che in bici, per raggiungere, la pieve romanica di Collecchio, verso le 12 a piedi, e alle 9.30 in bici. Itinerario: piazza Duomo, piazza Garibaldi, piazza Santa Croce, via Emilia, S. Pancrazio, strada del Cristo, via Valera di Sotto, via Roma, Vigolante, strada Castellazzo, strada Mulattiera, strada Bergamino, strada Otto Mulini, Pieve di Madregolo, strada alla Chiesa, strada Comunale Bassa, strada Bassa, strada Castellasso, via Varra Inferiore, strada Consortile, strada Varra Superiore, strada Notari, Collecchio, viale Libertà, Pieve di Collecchio. L’iniziativa è aperta a tutti, prenotazioni presso IAT di Fornovo Taro: iatfornovo@gmail.com 346 9536300.

Si prosegue domenica 15 agosto, con un “doppia” partenza alle 7 dalla Pieve romanica di Collecchio, per Fornovo Taro: un primo gruppo lungo un percorso di circa 16 chilometri, a piedi o in bicicletta (preferibile mountain bike). L’arrivo alla Pieve di Fornovo è previsto a piedi alle 11,30; in bicicletta

alle 10. Il secondo, dopo aver attraversato il Parco Boschi di Carrega, raggiungerà la Pieve di Talignano e la chiesa di Vizzola, prima di raggiungere Fornovo.

Itinerario 1: Pieve di Collecchio, via Galaverna, viale Libertà, strada dei Notari, via Varra Superiore, strada Consortile, via Martinelli, sentieri del Parco del Taro, strada Scodogna di Sopra, Corte di Giarola, strada di Giarola, sentiero del Parco del Taro, strada Libertà, Oppiano, sentiero del Parco del Taro fino alla piazza del Mercato di Fornovo Taro, Pieve di Fornovo Taro. Iniziativa aperta a tutti, prenotazioni presso IAT di Fornovo: iatfornovo@gmail.com / 346 9536300;

Itinerario 2: Pieve di Collecchio, Boschi di Carrega, Bosco della Capannella, lago della Svizzera, Centro Parco Levati, Pieve di Talignano, con breve visita, Segalara, percorso di crinale che divide la valle del Rio Scodogna dal versante del Taro, toccando gli abitati di Fornace e La Costa per raggiungere il Monte delle Vigne e quindi Vizzola. Discesa a Riccò e arrivo a Fornovo dalla pista ciclabile. Arrivo previsto verso mezzogiorno. Prenotazioni Ges Sala Baganza, ges@ges-salabaganza.com;

Per l’occasione verranno presentati i Sigilli di Campagna Amica del territorio per valorizzare il patrimonio della biodiversità contadina. I tavoli, dove faranno bella mostra i prodotti dei Sigilli locali (Farro Dicocco, Pecora Cornigliese, Suino nero di Parma, Tacchino di Parma e Piacenza, Vacca Bruna Italiana, Pomodoro Riccio) accoglieranno alle 7 un gruppo di “pellegrini” nel punto di partenza in Piazza Duomo a Parma il 14 agosto per dirigersi verso Collecchio e un altro gruppo davanti alla Pieve di Collecchio il 15 agosto sempre alle 7; questi ultimi si dirigeranno a Fornovo per ricongiungersi ai pellegrini, partiti da Canterbury per la Road to Rome 2021, e provenienti da Fidenza.

Nella bisaccia del pellegrino, consegnata ai partecipanti, saranno inseriti alcuni dei Sigilli di Campagna Amica locali per ristorare i viandanti, amanti delle camminate, della natura e del buon cibo.

Soddisfazione è stata espressa dai soggetti coinvolti a partire dal Sindaco del Comune di Parma, Federico Pizzarotti, dalla Sindaca del Comune di Collecchio, Maristella Galli, dalla Sindaca di Fornovo, Michela Zanetti, dal Presidente di Coldiretti Parma e del Consorzio del Parmigiano Reggiano, Nicola Bertinelli, che hanno rimarcato il valore di una proposta che ritrova nell’antico passaggio del Bordone, il bastone del pellegrino, il significato di un tempo che guarda al domani con speranza, dopo la tragedia della pandemia.