Ospedale Maggiore, ubriaco aggredisce guardia giurata Sicuritalia IVRI

59

L’aggressione è avvenuta questa notte, intorno alle 00.30. Il vigilante ha riportato tumefazioni al volto. Sul posto sono intervenute le Forze dell’Ordine

PARMA – Questa notte, intorno alle 00.30, una guardia giurata Sicuritalia IVRI è stata aggredita al pronto soccorso dell’Ospedale Maggiore di Parma, dove stava prestando servizio.

A compiere l’aggressione è stato un uomo, palesemente ubriaco, che stava ripetutamente infastidendo il personale del pronto soccorso, tanto da obbligare all’intervento la Gpg.

La colluttazione ha provocato alcune tumefazioni al volto del vigilante, che è stato costretto ad allertare le Forze dell’Ordine, prontamente intervenute sul posto per accertamenti.

Il servizio di pattugliamento dell’Ospedale Maggiore è continuato grazie all’invio di altre guardie giurata Sicuritalia IVRI.

 

Il gruppo Sicuritalia IVRI

  • è il leader in Italia nel settore della sicurezza, con 650 milioni di Euro di ricavi e 15.000 dipendenti;
  • attraverso sette divisioni: Vigilanza Privata, Trasporto Valori, Servizi Fiduciari, Sistemi di Sicurezza, Investigazioni, Travel Security, Cyber Security, offre una gamma di prodotti e servizi che rispondono in maniera integrata alla domanda di sicurezza espressa dal mercato, coniugando l’utilizzo di tecnologie, uomini ed ICT, per garantire la sicurezza dei propri clienti;
  • ha più di 100.000 clienti, fra i quali, oltre a tanti privati e piccole aziende, annovera la maggior parte delle principali grandi aziende operanti in Italia nei settori industriale, bancario, commerciale e pubblico (Intesa SanPaolo, Unicredit, Carrefour, Esselunga, TIM, Vodafone, Leonardo, Fincantieri, Eni, Enel, …).