Orgoglio e riconoscenza per Giovanni Buttafava, “Alfiere della Repubblica”

4

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – Anche il sindaco Patrizia Barbieri e l’assessore ai Servizi Sociali Federica Sgorbati si associano ai sentimenti di orgoglio e riconoscenza già espressi da Alessandro Guidotti, presidente provinciale Cri, per l’onorificenza “Alfiere della Repubblica” attribuita al piacentino Giovanni Buttafava per il prezioso impegno come volontario durante i periodi di lockdown, rimarcandone il ruolo fondamentale per la realizzazione del progetto “La spesa in Comune”.

“A soli 16 anni, nella primavera 2020 – sottolineano, a nome dell’Amministrazione comunale – Giovanni ha dato prova non solo della sua sensibilità e di una generosità d’animo straordinaria, ma anche di grande maturità nel coordinare l’operato insostituibile di tanti altri volontari. Questo riconoscimento così significativo, assegnato dal presidente della Repubblica, premia l’attività encomiabile e l’altruismo di Giovanni, che dopo le fasi più acute dell’emergenza pandemica ha continuato a prestare servizio, tra le fila della Croce Rossa, a favore dei più deboli, rendendo simbolicamente omaggio a tutte le ragazze e i ragazzi che, come lui, hanno scelto di dedicare tempo, energie e attenzione alle persone in difficoltà. E’ su queste basi, su questi esempi, che si costruisce il futuro della nostra comunità”.