Operazione della Polizia Locale in via Lazio: indagato dipendente di un’impresa che scaricava rifiuti su area pubblica

12
polizia locale via lazio uno 18 12 22

Continuano i controlli per il mancato conferimento al Centro di Raccolta, rischio di sanzioni amministrative e penali per i trasgressori

PARMA – Proseguono i controlli della Polizia Locale in via Lazio, in corrispondenza dell’accesso al centro di raccolta Iren. Alcuni giorni fa gli agenti di via del Taglio hanno registrato nuovi episodi di abbandono rifiuti. Spesso chi accede al Centro di Raccolta li lascia su area pubblica, anziché conferirli correttamente all’isola ecologica.

Un cittadino è stato sorpreso a scaricare una stampante ed altro materiale elettronico. Il materiale è stato preso in carico, poi, da persone che sono solite stazionare nel parcheggio antistante il Centro. L’uomo, residente in città, è stato sanzionato ai sensi del vigente Regolamento Comunale in materia di rifiuti. Gli agenti, nel corso dei controlli, hanno anche constatato l’abbandono di altri materiali: un bidet, una piastra fornello, dispositivi elettronici, borse e tessuti. Un dipendente di una ditta di impianti idraulici è stato sorpreso mentre scaricava un condizionatore comprensivo di unità motore e due split. Lo ha lasciato a fianco ad alcuni veicoli in sosta. Fermato da una pattuglia, è stato indagato per abbandono di rifiuti ai sensi del Testo Unico Ambiente ed il materiale scaricato è stato posto sotto sequestro. Altri controlli sono stati effettuati durante la settimana appena conclusa: in viale Mentana è stato fermato e denunciato il titolare di un’impresa edile. Trasportava materiale edile di risulta con il furgone della propria ditta senza la prescritta autorizzazione. Il veicolo ed il materiale sono stati posti sotto sequestro. L’attività di monitoraggio e contrasto all’abbandono di rifiuti da parte della Polizia Locale proseguirà nelle prossime settimane.