Omaggio a Renata Tebaldi e Enoch Arden di R. Strauss

7
Enoch Arden

PARMA – Due nuovi appuntamenti musicali a ingresso libero organizzati dal Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma per lunedì 19 e martedì 20 dicembre, inseriti rispettivamente nelle rassegne “I Concerti del Boito” e “Il Suono Svelato”.

Lunedì alle 20.30, nell’Auditorium del Carmine, si terrà il concerto “Muse in-canto”, un viaggio musicale attraverso il fascino della voce femminile dall’Ottocento fino ai nostri giorni. Si tratta di un omaggio per celebrare il centenario della nascita di Renata Tebaldi, indimenticato soprano che fu tra le più celebri allieve del Conservatorio di Parma. In programma alcuni cavalli di battaglia della grande artista pesarese. In scena Stela Dicusara, Elena Rosselli (voci), Pierluigi Puglisi (pianoforte), Pacifica Artuso (voce recitante e realizzazione scenica). L’appuntamento è realizzato in collaborazione con la Fondazione Renata Tebaldi, che ha sede a San Marino.

Martedì alle 18.00, nell’Auditorium del Carmine, si conclude “Il Suono Svelato”, rassegna di guide all’ascolto organizzate dal Conservatorio di Parma e affidate a docenti e allievi dell’Istituto. Elisa D’Auria, docente di pianoforte del “Boito”, e l’attrice Silvia Giulia Mendola propongono il melologo “Enoch Arden”, che Richard Strauss compose su un testo di Alfred Tennyson. La storia vede protagonisti tre ragazzi, Enoch, Philip ed Annie, i quali trascorrono la propria giovinezza in una cittadina marittima del sud dell’Inghilterra. Come nelle più classiche storie d’amore, i due giovani uomini perdono entrambi la testa per Annie, ma sarà il protagonista a conquistarla e sposarla, finché il destino lo porterà a doversi imbarcare e lasciare moglie e figli…

Entrambi gli appuntamenti sono a ingresso libero e gratuito. Per maggiori informazioni: www.conservatorio.pr.it.