Oggi l’incontro con Renata Curina su Duemila anni di storia. Gli scavi archeologici a Teatro Galli

RIMINI – Giunge al terzo appuntamento MENTE LOCALE, il ciclo di incontri tematici promosso dai Musei Comunali di Rimini in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Rimini.

Duemila anni di storia. Gli scavi archeologici a Teatro Galli è il titolo dell’incontro a cura di Renata Curina in programma mercoledì 28 novembre alle ore 17 nella Sala del Giudizio del Museo della Città.

I resti architettonici rinvenuti nel complesso del Teatro Galli documentano non solo un modello insediativo, scandito per i secoli centrali dell’impero da un’alternanza tra aree scoperte, ambienti di servizio e di rappresentanza, ma anche l’evoluzione di un quartiere urbano dalla fondazione di Ariminum fino alla tarda antichità. Le trasformazioni dell’isolato, fin dalla nascita della colonia e, dal Medioevo, affacciato sugli spazi del potere religioso, politico e giudiziario, diventano paradigmatiche del vissuto della città, fra urbanistica, architettura, storia, economia, società e cultura.

Renata Curina, funzionario archeologo della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Bologna, per anni è stata responsabile della tutela del territorio del comune di Rimini insieme ai comuni collocati lungo la costa adriatica. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni e interventi a convegni anche di livello internazionale.

Gli incontri si svolgono al Museo della Città “Luigi Tonini” in via L. Tonini, 1 a Rimini.

Al termine verrà rilasciato un attestato in relazione alle effettive ore di presenza, ai fini del riconoscimento dei crediti formativi per i Docenti.

La partecipazione è libera e gratuita.

Il ciclo prosegue di mercoledì come da calendario.

Mercoledì 5 dicembre, ore 17

La diaspora dei pittori riminesi del Trecento

Alessandro Marchi (storico dell’arte – Polo Museale dell’Emilia-Romagna)

Info: tel.0541.704421 – 26

www.museicomunalirimini.it