Oggi il teatro in comunità terapeutica

Domenica 7 Luglio a Sabbiuno di Castel Maggiore

CASTEL MAGGIORE (BO) – Un’opera teatrale realizzata ed interpretata dai ragazzi che stanno facendo un percorso di recupero dalle dipendenze e dalla droga.

L’appuntamento è per domenica 7 Luglio alle ore 18.30 presso il “Villaggio di Oreste” in via Sammarina 12 a Sabbiuno di Castel Maggiore (BO) per assistere allo spettacolo “A nostra misura” promosso dalla Comunità Papa Giovanni XXIII.

«Il teatro è davvero uno straordinario strumento che facilita la comunicazione e consente di creare gruppo. – spiega Fabio Bernasconi, responsabile della Comunità terapeutica di Bologna – Ingredienti fondamentali per il percorso di recupero di una persona dalla dipendenza. Con questa iniziativa vogliamo anche aprire le porte della nostra Comunità al territorio: venite a conoscerci».

I ragazzi sono stati seguiti dalla Compagnia Teatro dell’Argine. Lo spettacolo è la conclusione di in un laboratorio di teatro giunto alla sua terza edizione. Alla fine dello spettacolo sarà offerta una cena a buffet.

La Comunità Papa Giovanni XXIII ha aperto nel 1980 la prima Comunità terapeutica per il recupero delle persone con dipendenze patologiche. Don Oreste Benzi è stato tra i precursori italiani della lotta alle dipendenze. Oggi la Papa Giovanni gestisce 22 Comunità Terapeutiche in Italia e 12 all’estero, in cui sono accolte oltre 300 persone.