“Ode alla vita” domenica 28 novembre al Teatro Testori

4
ode

FORLÌ – Domenica 28 novembre al Teatro Testori, per la rassegna dedicata agli spettacoli per le famiglie, sarà di scena la Compagnia Rodisio con “Ode alla vita”, di Manuela Capece e
Davide Doro.


Due vecchietti, decrepiti ma sorridenti, piegati, storti e tremolanti scorrono in scena, la popolano di cose che ci ricordano la loro vita e il loro bisogno, forse strano, di futuro, di gioia. Non rinunciano. Festeggiano, ricordano, cadono, lanciano coriandoli come fuochi di gioia o polveri di stelle, mangiano, litigano, si mettono a letto sotto una mezza luna con lucine di festa. Cantano. Ballano. Vivono.

Un vecchietto e una vecchietta ci raccontano la loro vita, senza parole. Hanno una meravigliosa piccola storia da raccontare. Sono fragili e forti al tempo stesso. Fatti di puro spirito, libertà e anarchia. Sono pieni di felicità e gioia. E ci raccontano di piccoli e profondi sentimenti. Ci raccontano della bellezza, con purezza e grazia. E follia.

“Cerchiamo follia. Cerchiamo qualcuno che è fatto di innocenza e poesia, spensieratezza ed
azioni incomprensibili. Qualcuno che si maschera, si traveste, costruisce, inventa cose, ride,
balla e si trasforma. Che fa festa contro la tristezza, vive in un piccolo posto pieno di cose e
continua ad innamorarsi facilmente. Cerchiamo qualcuno di piccolo e forte. Che resiste al vento. Cerchiamo un po’ di follia per cantare un’ode alla vita. Questo spettacolo è un piccolo inno alla creazione, alla follia dell’arte.” (Compagnia Rodisio)

Un omaggio ai bambini piccoli e alla loro straordinaria forza d’immaginazione.

Inizio spettacolo ore 16
posto unico euro 6

prevendita su Vivaticket.

Info e prenotazioni allo 0543.722456 o
progetti.teatrotestori@elsinor.net.
Si ricorda che l’accesso agli spazi del teatro per i maggiori di 12 anni è consentito solo al pubblico munito di green pass.


L’appuntamento successivo sarà il 5 dicembre con I bestiolini di Gek Tessaro.