Obbligo di Green Pass: indicazioni circa il corretto svolgimento dei mercati settimanali e straordinari.

6

PARMA – Dal 15 ottobre è obbligatorio il possesso della “Certificazione Verde Covid-19”, denominata “Green pass”, per tutti i lavoratori, siano essi operanti nel settore pubblico o privato.

Pertanto anche gli esercenti il commercio su area pubblica dovranno essere in possesso del proprio green pass e, nel caso dei mercati rionali o di posteggi isolati, dovranno esibirlo alle autorità amministrative che effettueranno i controlli.

Per i mercati cittadini organizzati da consorzi, comitati, etc. di produttori agricoli, la vigilanza circa il possesso delle certificazioni sarà in capo agli stessi organizzatori del mercato.

I clienti e, in generale, i visitatori non sono tenuti all’esibizione del green pass nei mercati rionali, mentre per accedere a fiere, sagre e mercati realizzati in luoghi al chiuso, risulta obbligatorio.

Per il datore di lavoro o il lavoratore o collaboratore che si presentino sul luogo di lavoro senza green pass è prevista una sanzione amministrativa da 600 a mille e 500 euro.

Sanzioni sono previste anche per datore di lavoro che non abbia definito le modalità operative per l’organizzazione delle verifiche, o non effettui i controlli previsti.