Nuove rastrelliere per le biciclette in città: iniziate le prime sostituzioni

6

Nel corso del mese di luglio in centro 24 vecchie rastrelliere lasceranno spazio ai più sicuri e comodi archi

BOLOGNA – Una nuova modalità di parcheggio della propria bicicletta più sicura e confortevole: sono iniziati oggi in via Foscolo, davanti al Liceo Righi, i lavori di installazione del nuovo modello di portabicicletta individuato dall’Amministrazione comunale con il via libera della Soprintendenza e gestito da Tper nell’ambito della gestione della sosta. In occasione delle prime installazioni era presente con i tecnici anche l’assessore alle politiche per la mobilità, Claudio Mazzanti. Il nuovo modello risponde alle esigenze di comodità e di sicurezza: la rastrelliera è dotata di robusti archi dove la bicicletta si può fissare in più punti. La compattezza di questo modello facilita l’ancoraggio al suolo senza danneggiare la pavimentazione.

Il nuovo modello di rastrelliera verrà installato inizialmente in sostituzione di alcune vecchie strutture del centro storico, poi la posa verrà estesa a tutta la città. Le rastrelliere sostituite, se ancora in buono stato, andranno a potenziare la dotazione dei posti bici davanti alle scuole della città e saranno installate in alcune aree periferiche.

Nel corso del mese di luglio verrà sostituito un primo lotto di 24 rastrelliere del centro storico per un totale di 660 posti bici, a cui seguiranno altre installazioni.

Foto: posa nuove rastrelliere 30-06-21