Nota OR.S.A: sciopero Seta

108

emilia-romagna-news-24MODENA – SCIOPERO SETA

A seguito della nostra prima azione di sciopero di 4 ore, svolto il 23 Aprile che ha visto un ampia adesione fra gli operatori d’esercizio, nessuna apertura è arrivata dall’azienda nei nostri confronti, nonostante ci sia stata la mediazione della prefettura di Modena.

Per questo motivo, siamo costretti ad indire una seconda azione di sciopero per il giorno 10 Novembre nei bacini produttivi di Modena, Reggio Emilia e Piacenza.

Ricordiamo le motivazioni della nostra vertenza.

1 Riconoscimento delle diarie di secondo livello esistenti nei bacini produttivi a tutto il personale in servizio ante e post 2012.
2 Aumento economico delle diarie filoviaria e autosnodati attualmente ferme ad 1 euro.
3 Rielaborazione criteri di punteggio per le graduatorie di verifica e scolastiche.
4 Riconoscimento articolo 19 dello statuto dei lavoratori ad OR.S.A.Trasporti T.P.L. in quanto sindacato fortemente rappresentativo in azienda.

In questi giorni, finalmente dopo 10 anni si sta procedendo ad un accordo integrativo per gli assunti post 2012, ma a nostro avviso questa trattativa, sta procedendo con una linea che porta divisione fra i lavoratori pre e post assunti dal 2012.

Come OR.S.A Trasporti chiediamo di portare al tavolo delle trattative il nostro contributo per arrivare ad un accordo complessivo ampiamente rappresentativo, anche in virtù dell’impegno preso dalle organizzazioni sindacali nelle assemblee dei lavoratori del 25. 10, dove hanno dichiarato di far effettuare le votazioni delle R.S.U .e degli R.L.S., in seguito al raggiungimento complessivo dell’accordo, per dare finalmente seguito alla raccolta firme svolta ormai più di un anno fa che coinvolse la maggioranza dei lavoratori, che chiedevano di poter eleggere i propri rappresentanti sindacali.

Ci scusiamo con la cittadinanza per il disservizio che inevitabilmente dovranno affrontare, ma lo sciopero che ricordiamo comporta perdite economiche ai lavoratori, è l’unica azione democratica che ci permette di far sentire la nostra voce.