Categorie: EventiModenaNotizie in Provincia

“Non temiAMO la Matematica”: a Ravarino la scienza dei numeri diventa gioco, cultura e divertimento

Dal 3 al 16 marzo si tiene la settima edizione della rassegna che promuove la cultura scientifica attraverso spettacoli e conferenze divulgative, mentre per le scuole primarie e secondarie di primo grado verranno realizzati diversi laboratori ludico-didattici. Tra gli ospiti della rassegna il prof. Piergiorgio Odifreddi ed il fisico del CNR Valerio Rossi Albertini

RAVARINO (MO) – Numeri, calcoli, equazioni, problemi… La parola matematica evoca in molte persone un misto di timore ed antipatia, probabile eredità di una tradizione scolastica nazionale più improntata alle materie umanistiche. Eppure i principali risultati raggiunti dall’umanità si devono proprio alla conoscenza ed alla padronanza dei numeri, senza i quali non esisterebbero la fisica, l’ingegneria, l’economia, l’informatica. Ma anche la musica ha un legame strettissimo con la matematica (come dimostrato già più di duemila anni fa dalla scuola pitagorica), che quindi non solo ci consente di capire il mondo, la natura e l’universo, ma anche di giocare e divertirci.

Per promuovere la conoscenza della regina delle scienze, dal 3 al 16 marzo si tiene a Ravarino (MO) la settima edizione di “Non temiAMO la Matematica”: una rassegna culturale che attraverso conferenze divulgative, spettacoli, laboratori ludici ed attività didattiche vuole promuovere la conoscenza della regina delle scienze ed avvicinare la disciplina dei numeri al pubblico più ampio e non specialistico. Semplici cittadini, studenti, insegnanti ed appassionati potranno sperimentare un approccio inconsueto e divertente alla matematica, reso possibile da relatori che uniscono una grande competenza scientifica ad una straordinaria capacità comunicativa.

La rassegna è promossa dal Comune di Ravarino ed ha il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Modena e dell’Ufficio Scolastico Regionale. Gli appuntamenti, tutti ad ingresso libero gratuito fino ad esaurimento posti si terranno presso il Teatro Comunale di Ravarino (Piazza Martiri della Libertà).

TRE CONVEGNI PER VIAGGIARE, GRAZIE AI NUMERI, NEL TEMPO E NELLO SPAZIO

Il primo appuntamento della rassegna è in programma per sabato 3 marzo alle ore 17: il prof. Bruno D’Amore, specialista in didattica della matematica, terrà una conferenza dal titolo “Matematica fra giochi, storia ed epistemologia”: un coinvolgente viaggio nel tempo e nelle culture, alla scoperta dei diversi modi con cui i numeri possono trasformarsi da indispensabili strumenti per ampliare la conoscenza a generatori di divertimento.

Di che cosa è fatto un raggio di sole, e come fa ad arrivare fino a noi (percorrendo centinaia di migliaia di chilometri) in pochi minuti? Le risposte a questi ed altri avvincenti quesiti le fornirà Valerio Rossi Albertini, fisico del Cnr e divulgatore scientifico, nell’incontro dal titolo “Le forme della luce” in programma per sabato 10 marzo alle ore 17,30. Con semplicità ed efficacia Rossi Albertini saprà spiegare i segreti delle stelle, ma anche quelli delle leggi scientifiche che rendono possibile la creazione da parte dell’uomo delle varie forme di luminosità.

Il terzo appuntamento è in calendario per venerdì 16 marzo alle ore 21: il prof. Piergiorgio Odifreddi terrà una lezione pubblica sul tema della matematica e dell’astronomia dal titolo “Dalla Terra alle lune”. Durante la conferenza si realizzerà una sorta di viaggio cosmico fino alla Luna e oltre, tra i pianeti ed i satelliti del Sistema Solare, accompagnati dalle scoperte degli scienziati che ne hanno studiato leggi e orbite.

UN PERCORSO LUDICO-DIDATTICO PER ALUNNI ED INSEGNANTI

La rassegna “Non temiAMO la Matematica” comprende anche un’importante percorso didattico e formativo, rivolto agli insegnanti ed agli studenti delle scuole elementari e medie. Durante tutto il periodo della rassegna, infatti, presso l’Opificio della Fondazione Golinelli di Bologna si terranno laboratori ludico-didattici dedicati agli studenti delle classi 4° e 5° della scuola primaria, e alle classi 1° e 2° della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Ravarino. Per le classi 1°, 2° e 3° della scuola primaria, invece, i laboratori verranno organizzati direttamente a scuola dalla matematica prof.ssa Elena Rinaldi. Inoltre, nella giornata di sabato 3 marzo verrà realizzato un seminario di formazione per insegnanti, in collaborazione con IC2 Ravarino, sul tema della didattica della matematica, che vedrà come relatori il prof. Bruno D’Amore, Martha Isabel Fandiño Pinilla, Giovanni Nicosia, Laura Branchetti, Giorgio Santi.

“Con questa rassegna, divenuta ormai un appuntamento imprescindibile per la nostra comunità, intendiamo creare una relazione tra il mondo della cultura scientifica ed il pubblico più ampio. L’iniziativa non è rivolta solo agli adulti o agli appassionati della materia, ma coinvolge il mondo della formazione e dell’educazione realizzando appuntamenti di alto valore accademico in un clima piacevole e divertente. Confidiamo che anche quest’anno, come per le precedenti edizioni, la manifestazione possa registrare una grande affluenza di pubblico e – soprattutto – un alto livello qualitativo delle proposte realizzate” sottolinea Maria Rita Santeramo, Dirigente del settore Attività Culturali del Comune di Ravarino.

La rassegna “Non temiAMO la Matematica” è realizzata con il contributo di: Le conserve della Nonna-gruppo Fini; Assicoop-UnipolSai; CIR-Cooperativa Italiana di Ristorazione; Associazione Agorà; Osteria il Grano di Pepe; Sinergas; Società agricola I Monti; Servizio NCC-Taxi Paola Bigi; Pop Tours; Studio Osteopatico Macchelli.

Condividi
Pubblicato da
Roberto Di Biase

Articoli recenti

Sperimentazione VeloOk in arrivo: al via il confronto con i Quartieri per individuare dove installare i rilevatori di velocità

CESENA - VeloOk in arrivo anche sulle strade cesenati. A breve l’Amministrazione avvierà l’utilizzo sperimentale delle colonnine per la rilevazione…

3 ore passati

Alla guida di auto rubata, fermati due giovani in via Giardini a Modena

Il mezzo, sottratto domenica 16 settembre, era stato visto transitare non lontano dal luogo del furto attraverso le telecamere di…

3 ore passati

Apre i battenti “Metamorphica”, mostra di Marisa Zattini

Sabato 22 settembre, ore 17.00, la presentazione  nella Sala Lignea della Biblioteca Malatestiana CESENA - Sabato 22 settembre alle 17.00…

3 ore passati

Caninfesta, sabato 22 settembre al Circolo La Fattoria la sfilata dei cani cittadini

BOLOGNA - Torna sabato 22 settembre, al Circolo La Fattoria in via Pirandello (Quartiere San Donato - San Vitale), Caninfesta,…

3 ore passati

Cesena aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio 2018 aprendo gratuitamente i suoi musei nel week end

CESENA - Anche Cesena aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio (GEP 2018), aprendo gratuitamente i suoi musei nelle giornate di…

3 ore passati

Ai Musei civici di Modena si gioca con “Occhio alla rosa”

Caccia al particolare sabato 22 settembre nelle Giornate europee del Patrimonio MODENA - Anche i Musei civici di Modena, a…

3 ore passati

L'Opinionista © 2008 - 2018 - Emilia Romagna News 24 supplemento a L'Opinionista Giornale Online
reg. tribunale Pescara n.08/2008 - iscrizione al ROC n°17982 - P.iva 01873660680
Contatti - RSS - Archivio news - Privacy Policy - Cookie Policy

SOCIAL: Facebook - Twitter - Google Plus - Pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice