Nodo Ferrostradale di Casalecchio di Reno (BO): gara d’appalto per la realizzazione dello “Stralcio Nord”

63

Importo dei lavori 135 milioni di euro; riguarda la realizzazione di una bretella di 2,1 km in variante alla SS64 “Porrettana”

BOLOGNA – Anas (Gruppo FS Italiane) ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di mercoledì 30 dicembre, il bando di gara d’appalto per l’affidamento dei lavori previsti dallo “Stralcio Nord” del Nodo Ferrostradale di Casalecchio di Reno (BO), per un importo complessivo di oltre 135 milioni di euro.

L’appalto riguarda, in particolare, la realizzazione di un’asta stradale in variante alla strada statale 64 “Porrettana”, lunga circa 2,1 chilometri – di cui 1,2 km in galleria – che si svilupperà in trincea parallelamente all’autostrada A1, occupando il corridoio compreso tra il fronte edificato esistente e la linea ferroviaria Bologna-Pistoia. I lavori comprendono anche la realizzazione di una parte dello svincolo di Faianello, che collega l’asse principale all’esistente SS64.

La durata prevista dei lavori è di 1095 giorni.

Le offerte digitali dovranno pervenire sul portale acquisti di Anas (https://acquisti.stradeanas.it) entro le 12.00 del 18 gennaio 2020.

L’intervento rientra nel progetto complessivo denominato “Nodo Ferrostradale di Casalecchio di Reno”, che comprende la realizzazione di una variante integrata (ferroviaria e stradale) finalizzata al completamento infrastrutturale del corridoio appenninico della valle del Reno, con la contestuale riorganizzazione del centro urbano di Casalecchio di Reno. L’intervento stradale, dello sviluppo complessivo di circa 4 km, è suddiviso in uno “Stralcio Nord” (oggetto di questo appalto) e in uno “Stralcio Sud”.

Per informazioni dettagliate su tutti i bandi di gara in corso e i termini per la presentazione delle offerte è possibile consultare il sito internet www.stradeanas.it alla sezione Fornitori/Bandi di gara.