New Rimini Erba Vita chiude la preseason contro Longbridge Bologna

7

4 a 0 per Bologna la prima gara, 6 a 5 per i padroni di casa nella seconda

RIMINI – Si è concluso il ciclo di amichevoli e ora per New Rimini Erba Vita comincia la marcia di avvicinamento al debutto in serie A di domenica prossima.

Nell’ultima amichevole preseason, sabato a Riccione, la squadra del manager Mike Romano ha affrontato il Longbridge Bologna. In mattinata i due staff, viste alcune assenze in entrambe le squadre, si sono riaccordati per due partite da 7 inning.

Gara 1 si è chiusa sul 4 a 0 per i bolognesi. Complessivamente bene i lanciatori di New Rimini, privi ancora del prezioso contributo di Aiello e Tognacci, entrambi a riposo precauzionale.

Qualche errore difensivo, ma anche tre doppi giochi ben riusciti, hanno fatto pendere il risultato per gli ospiti. Partente Nicolò Ioli, zero pgl in 3 riprese lanciate, con rilievo finale di Francesco Ridolfi. Sul fronte opposto, da rilevare l’ottima prestazione sul monte di Bortolotti e Nanetti che hanno concesso solo 2 valide a Baccelli (doppio) e Ruggeri.

Lineaup New Rimini Erba Vita Gara1 Perazzini (2b), Focchi (es), Gabrielli (ric), Baccelli (dh), Bonemei (ed), Ruggeri (1b), Cifalinò (3b)/Giovannini, Cianci Enrico (i)/Filippini, Pini (ec). Lanciatore partente Ioli, rilievo Ridolfi.

Gara 2 ha visto una bella reazione dei biancorossi, desiderosi di riscatto. Dall’altra parte un Longbridge più falloso che al secondo inning ha concesso un parziale di 5 a 1 per New Rimini, con Tommaso Muccini partente sul monte (3 rl, 4 K, 2 hp, 2 bv, 1 pgl).

La risposta dei bolognesi si concretizza al sesto inning con 3 segnature sul rilievo Alessandro Di Giacomo (3.2 rl, 5 bb, 1 hp, 3 bv, 4 K, 2 pgl, 90 lanci) e al settimo con il pareggio propiziato dai 2 doppi consecutivi di Gamberini e Ferini.

Ad arginare le mazze bolognesi ci pensa il veterano Daniele Del Bianco, chiamato dal manager Mike Romano nella veste di closer (0.1 rl, 1 K). Il punto della vittoria riminese lo ha siglato Lucio Giovannini con un gran triplo al centro, spinto a casa dal singolo di Andrea Gabrielli.

In gara 2, dieci valide per New Rimini con 2 doppi di Marco Baccelli e 1 triplo a testa per Lucio Giovannini e Andrea Gabrielli in gara 2.

Lineaup New Rimini Erba Vita Gara2 Perazzini (2b), Giovannini (i), Gabrielli Andrea (es), Baccelli (ric), Bonemei (ed)/Pini (ed), Canini (ec), Filippini (1b), Cianci Giulio (3b), Gabrielli Luca (dh) / Ruggeri (dh). Lanciatore partente Muccini, rilievi Di Giacomo e Del Bianco.

“Cresciamo ad ogni partita – il commento del manager Mike Romano – e anche dalle gare contro Longbridge Bologna le notizie dal monte sono buone, nonostante dobbiamo fare a meno in questa fase di Aiello e Tognacci. Abbiamo gestito due partite da sette inning con pochi lanciatori e mi congratulo coi ragazzi. Ho dovuto chiedere un sacrificio anche a Daniele Del Bianco per qualche lancio e il pitching coach ha fatto benissimo. Dobbiamo crescere nell’efficacia nel box e limare ancora qualche errore. Nella seconda partita bella crescita in battuta e infatti li abbiamo messi sotto pressione. C’è spirito positivo nella squadra. Ora guardiamo al debutto, sappiamo qual è la strada da percorrere: crescere ogni giorno.”

A margine della partita, incontro fra la presidente di New Rimini, Alessia Valducci e il presidente della Fortitudo Baseball, Pierluigi Bissa. “Ci siamo scambiati esperienze e idee – il commenta della Valducci – ed entrambi abbiamo convenuto che il baseball italiano ha bisogno di Rimini nell’elite del campionato. Lavoriamo per questo, lavoriamo per diventare grandi”.