Nel weekend di Modena “Tavolini sotto le stelle”

23

Da venerdì 17 maggio torna l’iniziativa che consente ai pubblici esercizi del centro storico di ampliare lo spazio esterno. E sabato si tira tardi con “Notte di Luna”

MODENA – Nel fine settimana, da venerdì 17 maggio, nel centro storico di Modena torna “Tavolini sotto le stelle”, l’iniziativa che consente fino a settembre ai pubblici esercizi di estendere, dalle 19 alle 23, grazie alle limitazioni del traffico veicolare, le aree arredate con tavoli e sedute mobili oltre lo spazio dei normali dehors.

E sabato, in occasione della Notte dei Musei, è una delle “Notti di Luna”, le serate in cui si può fare tardi perché l’orario dei “Tavolini” viene esteso fino alle 2 della notte e tutte le attività del centro storico dotate di dehors (anche quelle non strettamente interessate dall’iniziativa dei fine settimana) possono rimanere aperte e offrire i propri servizi oltre il solito orario. La prossima Notte di Luna sarà il 21 giugno per la Festa della Musica.

Nata nel 2020, nel pieno dell’emergenza sanitaria, con l’obiettivo di consentire un ampliamento ordinato degli spazi all’aperto dei pubblici esercizi, garantendo il distanziamento, l’iniziativa “Tavolini sotto le stelle” è ormai entrata nelle abitudini dei modenesi, è riconoscibile anche da uno specifico logo e, grazie alla collaborazione con le associazioni di categoria, è stata inserita dall’assessorato alle Politiche economiche e al Turismo come progetto speciale nel Regolamento Dehors, così da poterlo attivare per continuare a favorire opportunità di socialità negli spazi del centro storico.

Le dieci aree interessate sono quelle di piazzale Torti, via Castel Maraldo, via Gallucci, Calle di Luca – San Francesco, via Albinelli, via Ruggera, largo Sant’Eufemia e via Carteria, via Badia, via Bertolda e, da quest’anno, anche via Modonella.

Per consentire lo svolgimento dell’iniziativa, nelle strade e nelle piazze interessate viene limitato il transito con deviazioni per il traffico veicolare, ma lasciando comunque libero un corridoio di sicurezza di 3,50 metri per i mezzi di soccorso.

Le limitazioni al traffico, a partire da venerdì, riguardano, per esempio, la sospensione della circolazione in piazzale Torti da via Selmi al civico 19 di via Balugola escluso; in via Albinelli da via dei Servi a piazza XX Settembre esclusa; in via Gallucci, da Corso Canalgrande a Corso Adriano escluso; in Calle di Luca da largo S.Francesco escluso a fine strada; in via Castel Maraldo dal civico 21 al civico 30 di Cardinal Morone; in via Ruggera da via Stella a via Carteria; in via Sant’Eufemia da via Carteria a largo Sant’Eufemia, in via Badia e in via Modonella da via Gherarda al civico 15. È comunque garantita la percorribilità delle intersezioni Selmi/Foschieri, Calle di Luca/largo S.Francesco, Balugola/Grassetti.

Durante “Tavolini sotto le stelle”, nelle aree interessate viene previsto anche il divieto di sosta su ambo i lati dalle 18 e viene modificata temporaneamente la viabilità, in particolare per consentire gli accessi ai residenti.

Ecco le modifiche alla viabilità previste. Per piazzale Torti, Canalchiaro/Balugola a doppio senso di marcia per i residenti e diretti ai carrai con favore di precedenza a chi proviene da piazzale Torti con direzione Canalchiaro; Selmi/Torti provenendo da via dei Servi obbligo svolta a sinistra; Selmi/Grasolfi obbligo svolta a destra su via Grasolfi. Per via Castel Maraldo divieto di accesso eccetto residenti e diretti ai passi carrai; Castel Maraldo a doppio senso di marcia con diritto di precedenza a chi proviene da largo Pomposa direzione Emilia Centro; Cardinal Morone diventa a doppio senso di marcia con diritto di precedenza a chi proviene da piazzale Pomposa verso Emilia Centro. Per via Gallucci, via Mascherella/Rua Pioppa direzione via Emilia Centro a doppio senso di circolazione per residenti e diretti ai carrai con precedenza a chi proviene da via Gallucci verso via Mascherella; Rua Pioppa/Vicolo del Cane a doppio senso di circolazione con precedenza a chi proviene da via Gallucci verso Emilia Centro; Vicolo del Cane direzione via Masone a doppio senso di circolazione per residenti di via Masone con precedenza a chi proviene da via Masone.

Anche in via Bertolda la circolazione è a doppio senso con diritto di precedenza a chi proviene dal lato di via Stella verso corso Canalchiaro, così come in via Modonella, con senso unico alternato nel tratto dal civico 17 a via San Vincenzo e diritto di precedenza ai veicoli con direzione via San Vincenzo.