“Neet – Futuro Possibile”: al via la decima edizione del progetto per giovani senza impegni di studio e lavoro

7

Aperti i colloqui con Informagiovani di Ferrara per 20 ragazzi tra i 18 e i 28 anni non compiuti

FERRARA – “Progetto Neet – Futuro Possibile” è il pacchetto che il Comune di Ferrara ha predisposto per coinvolgere i ragazzi e le ragazze disoccupati che non sono inseriti né in un percorso di formazione né in un’esperienza lavorativa. L’offerta è dedicata a 20 giovani NEET, acronimo di “Not in Education, Employment, or Training”, che si riferisce a persone di età compresa tra i 18 e i 28 anni non compiuti al momento dell’adesione, che non sono occupati a livello professionale e nemmeno in percorsi di istruzione o formazione.

Frutto della collaborazione tra Informagiovani dell’Unità operativa Nuove Generazione del Comune di Ferrara e il Centro Studi Opera don Calabria ‘Città del ragazzo’ di Ferrara con il finanziamento dei fondi della Regione Emilia Romagna, il progetto “Futuro Possibile” è rivolto a giovani che abbiano assolto l’obbligo scolastico e che siano in possesso (nel caso di cittadini stranieri legalmente soggiornanti in  Italia) di una buona conoscenza della lingua italiana scritta e parlata. Altro prerequisito è che siano residenti nel territorio dei comuni della provincia di Ferrara, grazie alla possibilità data dalla Regione, di ampliare le opportunità per i giovani disoccupati.

Il progetto, giunto alla sua decima edizione e finalizzato alla riattivazione dei giovani nella ricerca di lavoro, sarà articolato in diverse fasi. La partecipazione prevede un colloquio per  l’orientamento lavorativo a cura degli operatori di Informagiovani, l’inserimento in un percorso formativo della durata di 30 ore e quindi l’attivazione di una work experience di 2 mesi nelle aziende aderenti.

I percorsi di formazione riguarderanno questi temi: le competenze trasversali per l’ingresso nel mondo del lavoro (12 ore); le competenze informatiche di base per lavorare in ufficio (30 ore); le competenze tecniche di base per lavorare in area vendite (30 ore); le competenze tecniche di base per lavorare in area logistica (30 ore); le competenze tecniche di base per lavorare in supporto alle attività educative e sociali (30 ore); percorsi formativi per la prevenzione e la sicurezza.

Il progetto “Neet Futuro Possibile del Progetto I Net” – realizzato da Comune di Ferrara, Informagiovani di Ferrara, Regione Emilia-Romagna e Centro studi Città del ragazzo – è stato condiviso con il coordinamento degli Informagiovani della Provincia che hanno anche aderito al percorso formativo organizzato dall’Unità operativa Nuove Generazione di Ferrara sul tema dei neet e coinvolge quindi anche i comuni di Argenta Cento, Comacchio, Copparo, Fiscaglia, Mesola, Poggio Renatico.

Per partecipare al progetto è necessario prendere appuntamento con Agenzia Informagiovani – Comune di Ferrara, tel. 0532 419590, email informagiovani@comune.fe.it, sito web www.informagiovani.fe.it e www.comune.fe.it.