“Musica in Castello”: sonorità blues e canzoni etno-pop per i primi appuntamenti di luglio il 3 e 7 luglio

11
The – Black – Sorrows

PARMA – Due imperdibili concerti inaugureranno il mese di luglio alla rassegna  “Musica in Castello”, organizzata da Piccola Orchestra Italiana aps e sostenuta da Conad, Euro Pool, insieme a un ampio gruppo di realtà, associazioni, imprese e istituzioni del territorio.

Sarà la band australiana dei The Black Sorrows, leggenda della musica rythm’n’blues, capitanata dal suo iconico frontman Joe Camilleri, cantante, chitarrista e sassofonista, ad entusiasmare il pubblico nella serata di mercoledì 3 luglio. Alle 21.30 in Piazza Fontana a Trecasali (PR) ascolteremo il concerto dal titolo “Aussie Blues Rock” dove i Black Sorrows dimostreranno tutto il loro talento e la loro straordinaria capacità musicale, maturata in oltre 40 anni di carriera, di saper attingere da più generi, passando senza esitazione e sempre con travolgente energia, dal blues allo zydeco, dal rock al r&b, dal soul al reggae.

Dall’Australia alla Sardegna sulle ali della musica: la serata di domenica 7 luglio vedrà, infatti, in scena il gruppo musicale sardo degli Istentales, con il loro storico leader Gigi Sanna, che, alle ore 21.30, si esibirà in Piazza Roma a Sissa (PR) nel concerto “O Sardigna – La voce dell’Isola”. L’evento (un vero e proprio show con canti tradizionali, musica e giochi di luce), proposto in collaborazione con il Circolo Culturale “Grazia Deledda” di Parma, sarà occasione per ascoltare il gruppo etno-pop agropastorale più amato della Sardegna e per riflettere su racconti e immagini di vita quotidiana sarda, così come sulle difficoltà che, purtroppo, hanno segnato la storia di questa regione, dall’emigrazione, ai sequestri, alle vendette. Dal 1995, anno della loro formazione, gli Istentales – il nome del gruppo fa riferimento a una stella situata all’interno de Sos tres res (la costellazione di Orione) che faceva da guida ai pastori e ai contadini – hanno collaborato con grandi artisti del calibro di Roberto Vecchioni, Pierangelo Bertoli, i Nomadi, Elio delle Storie Tese, Cristiano De André, sempre distinguendosi all’interno del panorama musicale per l’utilizzo della lingua sarda d’origine, così evocativa e magnetica, e riuscendo a mantenere uno stile unico e inimitabile.

Tutti gli appuntamenti sono ad INGRESSO LIBERO, senza prenotazione, fino ad esaurimento posti.

In caso di maltempo gli spettacoli si svolgeranno nella Sala Civica di Trecasali (PR) 

Rassegna organizzata da Piccola Orchestra Italiana aps e dai Comuni e le aziende che ospitano gli eventi.

Per maggiori dettagli sul programma completo: www.musicaincastello.it