Musei Civici di Parma, gli appuntamenti del fine settimana

28

PARMA – Alla scoperta del patrimonio dei musei e degli spazi espositivi del Comune di Parma: ogni weekend visite guidate e attività gratuite per adulti e bambini, realizzati da personale specializzato dei Musei e promossi dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma.

Sabato 30 novembre

Castello Dei Burattini

ore 11.00: Visita guidata

Un percorso dedicato ad una delle più grandi collezioni di burattini e marionette appartenuti alla Compagnia dei Ferrari e ad altre famiglie di burattinai. Non è necessaria la prenotazione. Per tutti.

Pinacoteca Stuard

ore 15.30: Ad ognuno il suo…simbolo!

Nel mese in cui si festeggiano tutti i Santi, andiamo alla ricerca di quelli dipinti nei quadri della Pinacoteca e scopriremo che ognuno ha con sé un oggetto o un animale che racconta la sua storia: ispirati dalle opere viste, in laboratorio, i bambini disegneranno sé stessi con il simbolo che li rappresenta. Laboratorio per bambini da 4 a 10 anni. Max 20 partecipanti. È richiesta la prenotazione: tel. 0521-508184.

ore 16.30: Visita guidata

La collezione di Giuseppe Stuard e della Congregazione di San Filippo Neri unite ad opere del patrimonio comunale verranno illustrate in un percorso attraverso sei secoli di storia dell’arte, dai “fondi oro” dei maestri toscani del Trecento al grande artista parmigiano del Novecento Amedeo Bocchi. Non è necessaria la prenotazione.

Domenica 1 dicembre

Castello dei Burattini

ore 11.00: Visita guidata

Un percorso dedicato ad una delle più grandi collezioni di burattini e marionette appartenuti alla Compagnia dei Ferrari e ad altre famiglie di burattinai.

Non è necessaria la prenotazione. Per tutti.

Pinacoteca Stuard

ore 16.30: Visita guidata

La collezione di Giuseppe Stuard e della Congregazione di San Filippo Neri unite ad opere del patrimonio comunale verranno illustrate in un percorso attraverso sei secoli di storia dell’arte, dai “fondi oro” dei maestri toscani del Trecento al grande artista parmigiano del Novecento Amedeo Bocchi. Non è necessaria la prenotazione.

Mostre ospitate negli spazi espositivi del Comune di Parma

Casa della Musica, Museo dell’Opera e Casa del Suono – dal 22 novembre al 15 gennaio
​Cleofonte Campanini, da Parma al Nuovo Mondo​​
​Un progetto espositivo e tante iniziative di valorizzazione culturale per rendere omaggio al direttore d’orchestra parmigiano nel centenario della sua morte. Le tappe del percorso espositivo sono realizzate attraverso l’esposizione di preziosi materiali documentari, fotografici e museali, provenienti dall’Archivio Storico del Teatro Regio, dal Museo “Riccardo Barilla” – del Conservatorio “Arrigo Boito” e dalla sezione musicale della Biblioteca Palatina. Ha collaborato alla realizzazione del percorso anche l’Archivio Storico Ricordi di Milano, che ha fornito le preziose immagini di bozzetti e figurini disegnati in occasione della prima rappresentazione di Madame Butterfly di Puccini, diretta nel 1904 a Milano al Teatro alla Scala proprio da Cleofonte Campanini.​​
​Inaugurazione venerdì 22 novembre ore 16​​
​Orari: da mercoledì a domenica dalle 10 alle 18​​
Ingresso gratuito

Galleria San Ludovico – dal 9 novembre al 1° dicembre

L’orizzonte degli eventi (cose/quadri)

Alla Galleria San Ludovico, la mostra d’arte contemporanea degli artisti Umberto Squarcia Jr e Andrea Cantagallo. Parma e New York in un dialogo – confronto con contenuti umanistici, forma visiva e concettuale in uno spazio che ritorna sacro.

Orari: mercoledì e giovedì dalle 15 alle 18; da venerdì a domenica dalle 10 alle 18

Ingresso gratuito

Palazzo Pigorini – dal 10 novembre al 15 dicembre

Il battello pareva sospeso come d’incanto

Al primo piano di Palazzo Pigorini, la mostra di Arturo Delle Donne, curate da Cristina Casero e Andrea Tinterri: trentacinque immagini, suddivise in sei progetti differenti, che restituiscono una ricerca complessa attraverso ricostruzioni artigianali di piccole scenografie e modellini in scala.

Orari: giovedì e venerdì ore 14.30 – 18.30; sabato e domenica ore 10 – 18.30

Ingresso gratuito

Palazzo Pigorini – dal 10 novembre al 15 dicembre

Genesi delle forme

Al secondo piano di Palazzo Pigorini, la mostra curata da Cristina Casero ed Elisabetta Longari e dedicata alla ricca produzione di Emilio Scanavino, protagonista della stagione italiana della pittura informale negli anni Cinquanta. Accanto a dipinti, ceramiche e sculture, più di cento fotografie scattate dallo stesso artista.

Orari: giovedì e venerdì ore 14.30 – 18.30; sabato e domenica ore 10 – 18.30

Ingresso gratuito

Palazzo del Governatore – sino al 1° dicembre

Costellazioni Familiari. Dialoghi sulla Libertà

Ultimo fine settimana per la grande mostra, curata da Arturo Carlo Quintavalle, occuperà per intero il Palazzo del Governatoree proporrà un viaggio inedito all’interno della ricerca di Gianluigi Colin, artista visivo, critico e cover editor de “La Lettura”; un percorso costruito sul dialogo con altri autori, artisti, fotografi e poeti contigui a Colin per visione e formazione: accanto a opere storiche e inedite di Colin, alcune delle quali realizzate ad hoc per questa occasione, saranno presentati importanti lavori di autori in forte sintonia cultura

Ingressi: 10 € intero e biglietto famiglia (due genitori con fino a due bambini); 6 € ridotto; 4 € ridotto speciale per under 26; 3 € ridotto speciale per scolaresche con prenotazione.

Orari: da martedì a giovedì 10 – 13 e 15 – 18; da venerdì a domenica 10 – 19.

Musei Civici – Orari di apertura nel weekend

Pinacoteca Stuard e Castello dei Burattini: sabato e domenica dalle 10.30 alle 18.30, con ultimo ingresso alle ore 18.00.

Museo dell’Opera e Casa del Suono: sabato e domenica dalle 10.00 alle 18.00.

Casa natale Arturo Toscanini: sabato dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00, domenica dalle 10.00 alle 18.00

Contatti:

– Castello dei Burattini: tel. 0521-031631 mail castellodeiburattini@comune.parma.it

-Pinacoteca Stuard: tel. 0521-508184 mail pinacoteca.stuard@comune.parma.it

– Casa della Musica: tel. 0521-031170 mail infopoint@lacasadellamusica.it