Musei civici: attività nel weekend di sabato 23 e domenica 24 luglio

9

PARMA –  Sabato 23 e domenica 24 luglio, nuovi appuntamenti gratuiti per scoprire il patrimonio dei Musei civici di Parma con i laboratori artistici e le presentazioni della Pinacoteca Stuard e del Castello dei Burattini. Le attività, per adulti e bambini, sono realizzate dal personale specializzato dei musei e promosse dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma.

Sabato 23 luglio

CASTELLO DEI BURATTINI 

ore 11.00: Presentazione del Castello dei Burattini – Museo Giordano Ferrari

Verrà illustrato il percorso museale dedicato ad una delle più grandi collezioni di burattini e marionette appartenute alla Compagnia dei Ferrari e ad altre famiglie di burattinai.  Non è richiesta la prenotazione.

ore 11.30: Il mio burattino

Laboratorio per bambini da 6 a 10 anni.

Visitando il museo, i bambini potranno scoprire il fantastico mondo dei burattini e delle marionette e saranno ispirati nella realizzazione del proprio capolavoro.

I piccoli partecipanti dovranno portare con sé alcuni materiali: colla, scotch carta o trasparente, forbici, colori, matita, gomma e temperino.   Il museo fornirà il restante materiale. Max. 4 partecipanti. È consigliato l’uso della mascherina. È richiesta la prenotazione: tel. 0521 031631.

PINACOTECA STUARD

ore 15.30: Viaggiando tra i paesaggi…

Laboratorio per bambini da 6 a 10 anni.

Dove ti piacerebbe trascorrere le vacanze? Al mare, in montagna, al lago o in campagna? In Pinacoteca vedremo insieme tanti bei paesaggi dipinti da grandi artisti che ti potranno ispirare: ad esempio a Giulio e Guido Carmignani piaceva rappresentare i laghi e fiumi e ad Amedeo Bocchi la campagna romana.

Hai anche tu un paesaggio preferito? Immaginiamolo e proviamo a realizzarlo insieme.

Max. 8 partecipanti. È consigliato l’uso della mascherina. È richiesta la prenotazione: tel. 0521 508184. 

ore 16.30: Presentazione della Pinacoteca Stuard

Verrà illustrato il percorso museale che comprende la collezione di Giuseppe Stuard e della Congregazione di San Filippo Neri e le opere del patrimonio artistico comunale. I visitatori poi proseguiranno liberamente la loro visita alla Pinacoteca. Non è richiesta la prenotazione.

Domenica 24 luglio

CASTELLO DEI BURATTINI

ore 11.00: Presentazione del Castello dei Burattini – Museo Giordano Ferrari

Verrà illustrato il percorso museale dedicato ad una delle più grandi collezioni di burattini e marionette appartenute alla Compagnia dei Ferrari e ad altre famiglie di burattinai.  Non è richiesta la prenotazione.

PINACOTECA STUARD 

ore 16.30: Presentazione della Pinacoteca Stuard

Verrà illustrato il percorso museale che comprende la collezione di Giuseppe Stuard e della Congregazione di San Filippo Neri e le opere del patrimonio artistico comunale. I visitatori poi proseguiranno liberamente la loro visita alla Pinacoteca. Non è richiesta la prenotazione.

MUSEI CIVICI – ORARI DI APERTURA NEL WEEKEND 

Pinacoteca Stuard e Castello dei Burattini: sabato, domenica e festivi dalle 10.30 alle 18.30, con ultimo ingresso alle ore 18.00.

Camera di San Paolo: sabato, domenica e festivi dalle 9.30 alle 18.30, con ultimo ingresso alle 18. Ingresso a pagamento.

Museo dell’Opera, Casa natale Arturo Toscanini e Casa del Suono: sabato, domenica e festivi dalle 10.00 alle 18.00.

CONTATTI:

– Castello dei Burattini: tel. 0521 031631 mail castellodeiburattini@comune.parma.it

– Pinacoteca Stuard: tel. 0521 508184 mail pinacoteca.stuard@comune.parma.it

– Camera di San Paolo: tel. 0521 218215 mail cameradisanpaolo@comune.parma.it

– Casa della Musica: tel. 0521 031170 mail infopoint@lacasadellamusica.it

MOSTRE OSPITATE NEGLI SPAZI ESPOSITIVI DEL COMUNE DI PARMA 

Palazzo del Governatore – fino al 24 luglio 2022 – ultimo weekend di apertura 

VARIAZIONE NELLA RIPETIZIONE Gaibazzi e la scrittura nelle arti visive 

L’esposizione, organizzata dall’Associazione Remo Gaibazzi e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma, ha lo scopo di proseguire l’azione di divulgazione e di approfondimento dell’opera del pittore Remo Gaibazzi (Stagno di Roccabianca, PR, 1915 – Parma, 1994). La mostra prende in considerazione l’ultima fase produttiva dell’artista che va dal 1979 al 1993: al primo piano del palazzo vengono esposte opere del periodo definito della “scrittura” mentre al secondo è esposta una sezione dedicata al contesto in cui l’artista operava in quel periodo.

Orari di apertura: 

Da martedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19; sabato, domenica e festivi orario continuato dalle 9 alle 19. Chiuso lunedì.

Ingresso gratuito. 

Galleria San Ludovico – dal 23 luglio all’11 settembre 2022 

Vasco Ascolini, Capitali della Cultura. Immagini e incarichi dei più prestigiosi musei del mondo 

Una mostra dedicata al grande fotografo italiano che, con il suo punto di vista e stile inconfondibili, ha colto i dettagli di città capitali della cultura nazionali e internazionali, come Arles, Berlino, Il Cairo, Ginevra, Parma, Versailles e Tunisi. Immagini di sculture, musei, chiese, palazzi e giardini che si incontrano nella quotidianità, riproposte non in una mostra tradizionale ma in un “film” coinvolgente con fotografie proiettate su un maxischermo e, in sottofondo, una selezione di suoni registrati in presa diretta in tutti i luoghi fotografati.

La mostra sarà aperta al pubblico da sabato 23 luglio.

Orari di apertura:  

Sabato e domenica dalle 11 alle 18.

Ingresso gratuito. 

Casa del Suono – fino al 9 ottobre 2022 

IL CANTO DELLO ZOOFORO 

Installazione icono-sonora di Yuval Avital  

Come punto di partenza della macro-opera Bestiario della Terra, progetto dell’anno del Reggio Parma Festival, l’artista Yuval Avital ha realizzato per la Casa del Suono di Parma Il Canto dello Zooforo. La composizione è fortemente ispirata ai bassorilievi dello Zooforo di Benedetto Antelami scolpiti sulle pareti del Battistero di Parma, le cui creature, reali e immaginarie, sono trasposte da Avital in una partitura grafica, interpretata da bambini in un’azione mimica della voce. 

I loro versi riecheggiano all’interno di una monumentale scultura, realizzata con centinaia di metri di tessuto tinto a mano, in cui il pubblico è invitato a entrare. All’esterno invece si diffonde un’altra composizione originale di Avital, creata a partire dal Cantico delle Creature di San Francesco ed eseguita dal Coro di voci bianche del Teatro Regio di Parma in cui l’Universo, il Sole, la Luna, gli Animali prendono la parola tramite veli sonori rielaborati elettronicamente. 

Il progetto è stato reso possibile grazie al supporto del Comune di Parma e della Casa della Musica.

Orari di apertura:  

Dal mercoledì alla domenica dalle 10 alle 18. Chiuso lunedì e martedì.

Ingresso gratuito.