Municipale: attenzione a cinture e seggiolini per i bimbi

Sicurezza stradale, al via campagna della Municipale per sensibilizzare al corretto utilizzo di cinture e seggiolini per bambini. 100 minori all’anno feriti in incidenti

polizia-municipale-MODENA – Da settembre 2017 ad oggi quasi 500 minori sono stati coinvolti in incidenti stradali rilevati in città dalla Polizia municipale di Modena e circa un quinto di loro, 94 per la precisione, ha riportato lesioni (dati dell’ufficio Infortunistica). I bambini sono tra i più esposti ai rischi e l’uso corretto dei sistemi di ritenuta è fondamentale non solo in caso di incidente, ma anche quando la circolazione stradale impone un improvviso cambio di velocità che può mettere a rischio la loro incolumità.

Dal 17 al 26 ottobre la Municipale intensifica i controlli sui veicoli ponendo particolare attenzione al corretto uso dei sistemi di ritenuta; scopo della campagna è quello di sensibilizzare gli automobilisti e i passeggeri sull’importanza di utilizzare le cinture di sicurezza e i seggiolini per bambini.

La campagna che sta per iniziare rientra, più in generale, nell’ambito del programma comunale per la Sicurezza stradale che prevede interventi e azioni finalizzate a sostenere e promuovere la mobilità sostenibile soprattutto in sicurezza.

Il controllo su strada verrà eseguito da pattuglie appartenenti alle unità territoriali e al pronto intervento dislocate in varie zone della città al fine di presidiare tutto il territorio comunale.

L’omesso utilizzo delle cinture di sicurezza sui sedili anteriori e posteriori e dei sistemi di ritenuta per bambini è punito dall’articolo 172 del Codice della Strada con una sanzione amministrativa pecuniaria di 81 euro e la decurtazione di 5 punti dalla patente di guida del conducente. Se la violazione è commessa da un passeggero maggiorenne, la sanzione è applicata a quest’ultimo, senza decurtazione di punti. Nel caso di minori, la sanzione è applicata al conducente o al passeggero tenuto alla sorveglianza del minore.

Qualora il conducente sia incorso, in un periodo di due anni, in questa violazione per almeno due volte, all’ultima infrazione consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente da quindici giorni a due mesi. Chi, pur facendo uso dei dispositivi di ritenuta, ne alteri o ne ostacoli il normale funzionamento è invece soggetto al pagamento di una sanzione pari a 40 euro.

Le cinture di sicurezza devono essere omologate e riportare nell’apposita etichetta i dati di omologazione.

I bambini di statura inferiore a 1,50 m devono essere assicurati al sedile con sistema di ritenuta adeguato al loro peso e di tipo omologato, mentre è vietato trasportare bambini utilizzando seggiolini di sicurezza rivolti contromarcia sui posti protetti da airbag (salvo che questo non si possa disinserire) in quanto l’azionamento dell’airbag può provocare gravissime lesioni.

Nel sito del Comune di Modena, nelle pagine delle Politiche della Legalità e sicurezze, sezione Sicurezza stradale, sono disponibili i materiali della campagna “Viaggiare sicuri con mamma e papà”, realizzata nell’ambito del piano comunale per la Sicurezza stradale, che illustrano come trasportare in sicurezza i bambini secondo la normativa prevista dal Codice della Strada.