Modena, ripristino pavimentazione tra via Emilia e corso Canalgrande

23

L’intervento di messa in sicurezza da lunedì 20 luglio fino al 10 agosto. Durante i lavori sarà impedito il transito veicolare. Pedoni e ciclisti con bici a mano sul marciapiede

MODENA – Da lunedì 20 luglio, l’incrocio di via Emilia centro con corso Canalgrande sarà interessato da lavori di ripristino della pavimentazione stradale in cubetti di porfido.

Per consentire l’attività di manutenzione, fino a lunedì 10 agosto, nell’incrocio verrà impedito il transito veicolare, mentre sui marciapiedi sarà garantito il passaggio a pedoni e ciclisti con biciclette a mano.

L’intervento consiste nella messa in sicurezza dell’incrocio, con la manutenzione della pavimentazione che presenta in quel tratto aree dissestate e può diventare pericoloso per il transito di biciclette e motocicli. Si procederà alla risistemazione dei cubetti di porfido e alla posa di polvere di frantoio a consolidamento della pavimentazione.

L’intervento rientra nel piano di riqualificazione di tratti di strade, marciapiedi, portici e di manutenzione straordinaria di caditoie, pozzetti e lastre in programma un po’ in tutto il territorio del Comune di Modena, che ha già visto l’avvio del cantiere in corso Canalchiaro e in via Canalino.

Il Piano, dal valore complessivo di 550 mila euro, prevede, nell’arco di diversi mesi, interventi di riqualificazione di alcuni tratti di strade e il risanamento di una serie di vie per garantirne la sicurezza e la conformità con il Codice della strada. I lavori, che vengono realizzati dall’impresa Biolchini Costruzioni srl di Sestola, aggiudicataria dell’appalto, riguardano strade marciapiedi e ciclabili, con fresature, nuovi manti di usura, messe in quota e all’occorrenza nuovi pozzetti, caditoie e tubazioni di scolo con la contemporanea eliminazione delle barriere architettoniche presenti.