Modena, mountain bike rubate, restituite ai proprietari

30

I mezzi erano stati abbandonati nel fossato lungo la Canaletto nord e recuperati dalla Polizia locale di Modena grazie alla segnalazione di un cittadino

polizia- municipaleMODENA – Forse non speravano più di poter rivedere le loro bici, praticamente nuove, sottratte dal cortile di casa appena una decina di giorni fa. E invece le hanno già recuperate al Comando della Polizia locale di Modena.

La coppia aveva subito il furto delle due mountain bike il 2 giugno quando qualcuno le aveva rubate sottraendole dal cortile dell’abitazione della coppia, a Medolla.

Difficile capire come mai il ladro le abbia poi abbandonate nel territorio comunale di Modena già il giorno immediatamente successivo al furto o se, piuttosto, le avesse solo temporaneamente depositate in un fosso. Resta il fatto che a notare la presenza dei mezzi abbandonati, appunto, nel fossato che costeggia via Canaletto Nord, in direzione periferia, è stato un cittadino a cui non è sfuggito il valore dei velocipedi e che ha immediatamente chiamato la Polizia locale di Modena.

Gli agenti hanno quindi recuperato le mountain bike, entrambi di marca, con freno a disco e attrezzate con tachimetro digitale. Attraverso una rapida indagine da parte dell’ufficio di Polizia giudiziaria, che allo scopo ha anche utilizzato i social, si è riusciti ad individuare l’esercente che aveva venduto le biciclette e, tramite lui, i legittimi proprietari dei mezzi del valore di oltre 2mila euro.

Nella mattinata di giovedì 11 giugno la coppia, che ne aveva denunciato il furto, anche ripreso dal sistema di videosorveglianza privato, si è quindi recata al Comando di via Galilei e si è vista restituire le due biciclette, mentre sono in corso ulteriori accertamenti per risalire agli autori del reato.