Modena: la Reggia Ducale degli Este

7

ModenaEdificato dal 1634 su iniziativa di Francesco I. Da decenni sede dell’Accademia militare che oggi forma gli ufficiali dell’Esercito e dei Carabinieri

MODENA – La visita a Palazzo Ducale rappresenta un vero e proprio viaggio nell’arte e nella storia, tra le bellezze di un edificio che è stato la grandiosa dimora modenese dei duchi d’Este, una tra le più fastose regge barocche d’Italia, e che da decenni è la sede dell’Accademia militare che oggi forma gli ufficiali dell’Esercito italiano e dell’Arma dei Carabinieri.

Il Palazzo, espressione del disegno politico di magnificenza e di prestigio europeo coltivato da Francesco I d’Este, venne edificato dal 1634, inglobando nel settore sud-est il preesistente castello medievale, su progetto del romano Girolamo Rainaldi e quindi del suo allievo Bartolomeo Luigi Avanzini; importante fu il contributo progettuale di Gaspare Vigarani, ingegnere e scenografo. L’imponente facciata, coronata da una balaustra con statue secondo una soluzione tipica del barocco romano, è dominata dal Torrione centrale e conclusa da due torri laterali.

La visita porta a scoprire luoghi di grande suggestione come il Cortile d’Onore con porticato e loggiato, lo Scalone d’onore che ricorda quello di Palazzo Barberini a Roma e il fastoso “Appartamento di Stato”, dove sono visitabili la sala dello Stringa con stucchi e volta dipinta nel 1695 con “Lo sposalizio di Amore e Psiche”, il Salone d’Onore e, rimanendo all’esterno, il Salottino d’oro, gioiello del rococò “alla francese” del 1752-’53. Il percorso comprende anche la visita alla Sala Museale dell’Accademia Militare, che ne racconta le vicende attraverso l’esposizione di uniformi storiche, armi, memorie e cimeli.