Modena: incontri online sulla mobilità europea

18

Mercoledì 17 febbraio, alle 14.30, primo appuntamento sulle opportunità di lavoro. Grazie a un accordo con Ergo, il ciclo aperto agli studenti di tutti gli atenei regionali

MODENA – Sono aperti agli studenti di tutti gli atenei regionali gli incontri on line sulle opportunità di mobilità europea proposti dall’Ufficio progetti europei del Comune di Modena, e realizzati in collaborazione con Er.Go, l’Azienda regionale per il diritto agli studi superiori, che partono mercoledì 17 febbraio e proseguono per i prossimi mesi.

Il primo appuntamento, in programma, appunto, mercoledì 17 febbraio alle 14.30, sarà dedicato alle possibilità di lavoro nell’Unione Europea attraverso “Eures”, il portale europeo dedicato alla mobilità professionale, con approfondimenti sulla rete europea dei servizi pubblici per l’impiego e sulle relative banche dati.

La partecipazione è aperta a tutti gli studenti universitari della regione, che possono iscriversi autonomamente dal link messo a disposizione da Er.go (https://dossier.er-go.it/versoillavoro/calendario.php).

Gli incontri si svolgono nell’ambito della convenzione sottoscritta nelle scorse settimane tra il Comune di Modena ed Er.Go che conferma e amplia a tutta le regione la collaborazione attiva già da diversi anni con l’Ufficio progetti europei del Comune per la realizzazione di incontri di orientamento sulle opportunità di mobilità internazionale per laureandi e neolaureati. La necessità di prevedere gli incontri in modalità a distanza, infatti, permette di aprirli agli studenti di tutti gli atenei dell’Emilia Romagna.

Sono una quindicina gli incontri già previsti e che saranno tenuti da un’operatrice specializzata dell’Ufficio progetti europei del Comune di Modena: dopo quello di mercoledì 17 febbraio, anche i due successivi (in programma il 22 e il 24 febbraio) saranno dedicati alla piattaforma Eures. Nelle altre date, che saranno definite una volta usciti i nuovi programmi europei 2021-2027, si parlerà anche dei programmi dei Corpi europei di solidarietà, di volontariato rivolto alle popolazioni dell’Unione e di EU Aid volunteers, che sostiene la mobilità dei volontari alla cooperazione internazionale.