Modena, cordoglio del sindaco e del presidente del Consiglio

109

Okunuga Olumide Saraju fu vicepresidente della Consulta degli stranieri di Modena: un nigeriano cittadino modello

luttoMODENA – Un punto di riferimento per la comunità nigeriana in città e un attento interlocutore delle Istituzioni, tanto da essere tra i primi a sedere in Consiglio comunale, dal ’99 al 2004, come vicepresidente dell’allora Consulta degli stranieri eletta dai cittadini stranieri residenti a Modena.

Il sindaco Gian Carlo Muzzarelli e il presidente del Consiglio comunale Fabio Poggi hanno espresso un messaggio di cordoglio alla comunità nigeriana e ai familiari di Okunuga Olumide Saraju trovato morto nella sua abitazione.

Okunuga Olumide, che viveva a Modena da trent’anni ed era perfettamente integrato nel tessuto sociale cittadino, viene ricordato come un protagonista dell’intercultura, vicino al Centro stranieri del Comune di Modena con cui ha spesso in passato collaborato e portavoce delle istanze delle comunità straniere presenti in città, ma soprattutto della necessità di politiche inclusive in grado di favorire l’integrazione e la coesione; molto attivo anche sul fronte dei diritti e della vita sociale e sindacale.