“Mio padre non è ancora nato” il 21 luglio in scena a Gattatico (RE)

30
Mio padre non è ancora nato – foto Luca Del Pia

GATTATICO (RE) – Prosegue nel Parco di Casa Cervi giovedì 21 luglio la 21^ edizione del Festival di Resistenza, rassegna di teatro civile contemporaneo, ideata e promossa da Istituto Alcide Cervi insieme a Boorea Emilia Ovest, con il sostegno di Proges e Conad, con i patrocini di Regione Emilia-Romagna, Provincia di Reggio Emilia, Provincia di Parma, Comune di Parma, Comune di Reggio Emilia, Restate, Comune di Campegine e Comune di Gattatico, Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, Ermo Colle, Arci.

Alle ore 21.30 Caroline Baglioni e Michelangelo Bellani presentano lo spettacolo “Mio padre non è ancora nato” con Caroline Baglioni, regia Michelangelo Bellani, realizzato con il sostegno del Teatro Stabile dell’Umbria, residenze artistiche Straligut Teatro / Re.te Ospitale – Compagnia teatrale Petra / Terni Festival/Indisciplinarte /Teatro delle Ariette, spettacolo vincitore Bando Visionari Kilowatt Festival 2019.

Un uomo di sessant’anni e sessant’anni di un uomo che ha avuto un’amnesia temporanea. La voce di una figlia a comporre il dialogo, a prefigurare il ricordo di un vissuto o soltanto l’illusione che un giorno tutto possa accadere davvero. Una storia che riflette sul perdono. Perdonare significa perdonare qualcun altro, se non in primo luogo, perdonare se stessi. Una dimensione che oltrepassa ogni questione etica poiché al di là del vero e del falso, così come al di là del bene e del male, è uno spazio d’amore.

L’incontro tra Caroline Baglioni e Michelangelo Bellani avviene all’interno del gruppo di ricerca teatrale “La società dello spettacolo” di cui quest’ultimo dal 2007 è stato fondatore e co-direttore artistico. A seguito dal monologo “Gianni”, vincitore del Premio Museo Cervi – Teatro per la Memoria 2017, hanno dato vita a un nuovo progetto artistico nel quale è rilevante la collaborazione con il light designer Gianni Staropoli. “Mio padre non è ancora nato” è il secondo elemento di una trilogia dedicata ai legami di sangue. Caroline Baglioni con il testo “Il lampadario” ha vinto il bando come miglior autrice under 40 alla Biennale di Venezia 2019 ed è stata finalista al premio Virginia Reiter come miglior attrice under 35.

Al termine dello spettacolo si svolgerà l’incontro con la Compagnia a cura della docente Mariagiuseppina Bo, con la degustazione dei prodotti erbazon, scarpeson e casagaj della tipica tradizione reggiana” preparati dal Gruppo di ristorazione “Il Fosso (Gattatico, Re).

La serata sarà introdotta da “Il Punto Critico” una performance di ‘benvenuto’ a tutti gli spettacoli in concorso con il coinvolgimento di un gruppo di giovani, guidati dai registi Maurizio Bercini e Mariangela Dosi.

In caso di maltempo gli spettacoli si terranno al chiuso presso la Sala Teatro Polivalente di Praticello di Gattatico (Reggio Emilia).

INFORMAZIONI

Ingresso a offerta libera. Prenotazione consigliata ai numeri 0522-678356 o Tel/WhatsApp 333-3276881 e su www.istitutocervi.it.

Durante le serate di spettacolo Casa Cervi rimane aperta ai visitatori.

In tutte le sere del Festival dalle ore 19.00 è previsto il servizio bar e cucina a cura del Gruppo di Ristorazione “Il Fosso” – Pro Loco di Gattatico (Re). È possibile prenotare ai numeri sopra citati.

 Casa Cervi, Via Fratelli Cervi 9, Gattatico (Reggio Emilia)

Telefono: 0522 678356 – info@istitutocervi.it

www.istitutocervi.it – festival.istitutocervi.it

FB @festivalteatralediresistenza @museocervi @istitutocervi

Ig @istitutocervi

FESTIVAL DI RESISTENZA 2022

Teatro per la Memoria

Dal 7 al 25 luglio 2022 a Casa Cervi – Gattatico (Reggio Emilia)

Prosegue nel Parco di Casa Cervi giovedì 21 luglio

la 21^ edizione del Festival di Resistenza

Alle ore 21.30 andrà in scena “Mio padre non è ancora nato”

di Caroline Baglioni e Michelangelo Bellani

spettacolo in concorso al Festival