“M’illumino di meno”, piccole e grandi azioni ecologiche

29

Venerdì 26 marzo il Comune di Modena aderisce alla giornata del risparmio energetico promossa da Caterpillar e alla campagna 2021 “Salto di specie” per un mondo più verde

MODENA – Spegni le luci quando non servono; non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici; se hai caldo, abbassa il riscaldamento invece di aprire le finestre; usa l’auto il meno possibile e spostati in bici. Sono alcune delle piccole azioni ecologiche suggerite nella “cartolona” che il Musa, il Multicentro salute e ambiente del Comune di Modena, in collaborazione con il Gruppo Hera, ha inviato a tutte le scuole modenesi per partecipare a “M’illumino di meno”, la giornata per il risparmio energetico promossa dallo storico programma di Rai Radio2 Caterpillar che quest’anno si celebra venerdì 26 marzo.

Interamente virtuale, la campagna 2021 è dedicata al “Salto di specie” verso un mondo più verde: dopo il salto di specie che ha dato il via alla pandemia, come spiegano gli organizzatori, la specie umana deve cogliere l’occasione di realizzare un nuovo salto di specie, un cambiamento nei comportamenti per diventare più responsabile e sostenibile. “M’illumino di meno” 2021 ha raccontato i salti di specie singoli e collettivi verso la transizione ecologica, tra i quali anche quelli che il Comune di Modena ha cominciato a mettere in atto attraverso il Paesc, il Piano di azione per l’energia sostenibile e il clima approvato dal Consiglio comunale in febbraio. Tra le azioni già adottate e che proseguiranno nei prossimi mesi, anche il passaggio al led dell’illuminazione pubblica come raccontano i manifesti esposti in città.

E raccontare un salto di specie, una piccola o grande azione ecologica, uno slogan per promuoverla o un desiderio è l’invito contenuto insieme ai suggerimenti anche nella cartolona che in questi giorni viene inviata alle scuole. Ai ragazzi viene chiesto di disegnare il loro “salto di specie” nello spazio creato sul retro del foglio, di fotografarlo e di inviarlo al Musa (musa@comune.modena.it) che pubblicherà i disegni sulla propria pagina nel sito del Comune.