MilanoSesto, il più grande progetto di rigenerazione urbana in Italia inizia a raccontarsi al Meeting di Rimini 2021

37

emilia-romagna-news-24MILANO – MilanoSesto, il più grande progetto di rigenerazione urbana in Italia e fra i principali in Europa, che trasformerà un’area di 1,5 milioni di metri quadrati a Sesto San Giovanni, sarà presente al Meeting di Rimini in programma dal 20 al 25 agosto, edizione quest’anno dedicata al tema “Il coraggio di dire Io”.

Nell’ambito del programma del Meeting, è prevista una duplice partecipazione: nella giornata di apertura, Giuseppe Bonomi, Amministratore Delegato di Milanosesto S.p.A., società proprietaria delle aree ex Falck, soggetto attuatore e stazione appaltante, prenderà parte alla tavola rotonda “Vivibilità e accessibilità, la città inclusiva”, con Antonio Decaro, Presidente ANCI e Sindaco di Bari.

Nella giornata di chiusura, Mario Abbadessa, Senior Managing Director e Country Head di Hines Italy, advisor strategico e development manager oltre che investitore per lo sviluppo del primo lotto privato Unione 0, interverrà al convegno “Le nuove infrastrutture e il pilastro della sostenibilità”, con Enrico Giovannini, Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili.

Partner del progetto, insieme a Milanosesto S.p.A. e Hines, è il Gruppo Prelios, che cura il project management dell’iniziativa, oltre ad essere asset manager per il primo lotto privato Unione 0.

Per tutta la durata del Meeting, i visitatori avranno la possibilità di iniziare a scoprire il progetto MilanoSesto in uno stand che ne racconta i 5 valori cardine. Il primo è la Fotosintesi urbana, legata al processo trasformativo e partecipato di MilanoSesto, attivato dalla luce che riaccenderà un’area spenta da decenni per trasformarla in un luogo vivo, di socialità e sostenibile. Il processo di fotosintesi è cuore pulsante e sintesi di un laboratorio valoriale in evoluzione, che mira a creare un nuovo modello di living accessibile e inclusivo.

Alla Fotosintesi urbana si legano i valori di:

  • Poliedricità, che interpreta la “vocazione plurale” di MilanoSesto, luogo dalle mille opportunità, progettato per il benessere delle persone e focalizzato sulle esigenze di target diversi per età e bisogni;
  • Immaginazione, lo slancio a costruire orizzonti futuri, nell’ambito di un progetto contemporaneo e di lungo termine, che si ispira agli immaginari urbani più innovativi e intende sollecitare l’immaginazione personale e collettiva;
  • Trasformazione, dalla “fabbrica dell’acciaio” alla “fabbrica dei sogni”, ma anche dalla ruggine al verde, dal buio alla luce, dall’archeologia industriale a un nuovo modello di vivere e abitare;
  • Meraviglia, che è in ognuno di noi e che a MilanoSesto verrà risvegliata, grazie alle proposte esperienziali e ad un’offerta di contenuti che rendono il quotidiano “straordinario”.

Lo stand intende stimolare l’immaginario personale e collettivo sul modello di città, quale nucleo sociale e relazionale, riallacciandosi sul piano concettuale al tema centrale del Meeting “dall’Io al Noi”.

I visitatori saranno chiamati a una duplice interazione: in primo luogo di tipo esperienziale, esplorando un percorso fatto di cinque bozzoli (installazioni artistiche simbolo di trasformazione) e rappresentazioni evocative dei cinque valori del progetto; in secondo luogo di tipo narrativo, grazie a un racconto per immagini, parole ed elementi tridimensionali, che metteranno in scena su una “parete narrante” l’immaginario di ispirazioni e aspirazioni di MilanoSesto.

MILANOSESTO

MilanoSesto, il più grande progetto di rigenerazione urbana in Italia e tra i principali a livello europeo, trasformerà un’area di 1,5 milioni di metri quadrati, dove un tempo sorgevano le Acciaierie Falck di Sesto San Giovanni in un nuovo polo urbano efficiente, sostenibile e inclusivo. Il masterplan, firmato dallo studio internazionale di architettura Foster + Partners, prevede uno sviluppo progressivo che vedrà nascere nei prossimi anni aree verdi, quartieri residenziali, nuove piazze, spazi retail e direzionali, oltre a luoghi pensati per favorire l’incontro tra le persone. Collocata in una posizione strategica a nord-est di Milano, l’area è ben collegata con il territorio circostante grazie alla nuova stazione ferroviaria di Sesto San Giovanni (i cui lavori sono iniziati a luglio 2021 e richiederanno due anni), alla stazione della metropolitana e alle principali arterie stradali che permettono di raggiungere velocemente il centro città, le autostrade e il resto della Lombardia.

Il progetto di sviluppo immobiliare prevede un mix unico di funzioni, tra cui un’offerta residenziale innovativa basata su canoni accessibili, servizi dedicati alla persona e uno schema intergenerazionale declinato in student housing per i più giovani, multifamily per professionisti e giovani famiglie, e senior housing. Nell’area sorgerà anche un parco di 45 ettari, un vero e proprio polmone verde diffuso per l’intera area metropolitana di Milano, che si integrerà con le architetture industriali storiche del luogo. MilanoSesto rappresenterà così una nuova centralità urbana, pronta ad accogliere quotidianamente oltre 50 mila persone tra residenti, city users e visitatori, ospitando all’interno del suo perimetro la Città della Salute e della Ricerca, un grande polo pubblico di eccellenza clinica e scientifica costituito dalle nuove sedi dell’Istituto neurologico Besta e Istituto dei Tumori, oltre al nuovo polo universitario e ospedaliero dell’Università Vita – Salute San Raffaele

Milanosesto S.p.A., società proprietaria delle aree che ricopre il ruolo di soggetto attuatore e di stazione appaltante, opera in partnership con Hines e Prelios, realtà leader nel real estate e riconosciute per la loro esperienza, fiducia e trasparenza nei confronti di tutti gli stakeholder.

Hines è advisor strategico e development manager del progetto, oltre che investitore per lo sviluppo del primo lotto privato Unione 0. Il Gruppo Prelios cura il project management dell’iniziativa, oltre ad essere asset manager per il primo lotto privato Unione 0.

Per ulteriori informazioni, visita milanosesto.it