Mercato settimanale, situazione senza particolari criticità in centro storico

28

Al vaglio una nuova disposizione dei banchi della frutta e verdura all’area ex Padane e in via IV novembre

palazzo del municipio RiminiRIMINI – Nessuna situazione di criticità né irregolarità al mercato cittadino del sabato in centro storico, presidiato questa mattina da circa una decina di agenti della Polizia Locale allo scopo di garantirne lo svolgimento in piena sicurezza. Un servizio disposto per supportare gli operatori e verificare il rispetto delle misure previste dalle ultime ordinanze comunali e regionali che regolano in particolare le modalità di accesso e di allestimento dei banchi, oltre a fornire disposizioni comportamentali necessarie al contrasto alla diffusione del contagio COVID-19.

Favorito anche da un afflusso di persone minore rispetto a una settimana fa, durante la mattinata di oggi non si sono registrati particolari problemi o irregolarità, né per quanto riguarda le misure per l’ingresso e l’uscita dall’area mercatale, né sul fronte del rispetto delle regole di distanziamento interpersonale e delle altre procedure igienico-sanitarie. Il sopralluogo della Polizia Locale ha però evidenziato un paio di situazioni di più difficile gestione, nella zona dedicata alla vendita della frutta e verdura all’area ex Padane e in via IV novembre, aree che per afflusso e per conformazione potrebbero più facilmente comportare il rischio di assembramenti e aggregazioni di persone. La prossima settimana dunque Polizia Locale e gli uffici comunali competenti valuteranno la possibilità di una nuova disposizione dei posteggi in queste due aree: nell’area ex Padane si proporrà un maggior distanziamento tra i banchi sfruttando gli spazi disponibili, così come si sperimenterà un nuovo posizionamento dei posteggi nella via IV novembre, per migliorare l’accessibilità a tutela di clienti e degli stessi operatori, che anche oggi hanno mostrato grande spirito di collaborazione.

I controlli e il monitoraggio proseguiranno dunque anche nelle prossime settimane, in collaborazione con il Cocap, la società incaricata della gestione dei servizi di mercato nel Comune di Rimini.