Mercato Albinelli, sul canone sconto Covid per 40 mila euro

5

Scatta con la seconda rata 2021 in pagamento a febbraio. Ristoro confermato dalla giunta, era stato previsto in estate con la variazione di bilancio insieme ad altre riduzioni di canoni

MODENA – Diventerà operativo in febbraio, con il pagamento della seconda rata del canone 2021, lo sconto di 40 mila euro per gli operatori del Mercato Albinelli, a titolo di ristoro, dovuto al perdurare dell’emergenza sanitaria. Lo sconto era stato previsto già in luglio, con l’approvazione in Consiglio comunale della quinta variazione di bilancio che prevedeva, appunto, un pacchetto di riduzioni di canoni alle attività economiche che hanno la sede in edifici del Comune e che erano state impattate da chiusure o cali di attività a causa del Covid. Inoltre, erano previsti sostegni per oltre un milione e 200 mila euro per l’attività di associazioni, società sportive e istituzioni culturali danneggiate dall’emergenza sanitari, sempre attraverso una riduzione dei canoni, tra i 6 e i 12 mesi, dovuti nel 2021 per la gestione di strutture comunali.

Il ristoro per il Mercato Albinelli è stato confermato nei giorni scorsi dalla giunta con una delibera, proposta dall’assessora alle Politiche economiche Ludovica Carla Ferrari, che ricorda come le misure restrittive dovute all’emergenza sanitaria hanno riguardato in particolare le attività integrative dell’offerta proposte dal Mercato, come la somministrazione di alimenti e bevande, e che gli operatori consorziati hanno sostenuto oneri per assicurare l’apertura della struttura e l’accesso in sicurezza a operatori, clienti e turisti.

La convenzione per la gestione del Mercato Albinelli è stata rinnovata nella scorsa estate ed è affidata dal Comune fino a giugno 2026 al Consorzio che riunisce gli operatori.