Martedì 23 febbraio Anagrafe aperta con limitazioni

22

Per consentire al personale di partecipare a una assemblea sindacale dalle 12 alle 13.30 vengono rifissati a breve alcuni appuntamenti per residenze e carte d’identità elettroniche

MODENA – La mattina di martedì 23 febbraio, giornata in cui si svolge una assemblea sindacale dalle 12 alle 13.30, l’Anagrafe di via Santi 40 a Modena aprirà regolarmente ma con alcune limitazioni nei servizi erogati, proprio per consentire ai dipendenti di poter partecipare alla riunione.

In particolare, saranno garantiti tutti gli appuntamenti esclusi quelli relativi alle residenze e parte di quelli per il rilascio di carte d’identità elettroniche, che non saranno garantiti dalle ore 11,45 in avanti. Le urgenze per le carte d’identità potranno essere accolte nella misura di cinque, anziché dieci come avviene di consueto.

Gli appuntamenti non garantiti, previo contatto con il cittadino, saranno comunque fissati nuovamente in altri giorni il prima possibile.

Per i Servizi demografici restano normalmente aperti al pubblico nel consueto orario e operativi gli uffici di Stato Civile, Polizia Mortuaria ed Elettorale.

Nel rispetto delle misure anti Covid-19 all’Anagrafe si entra ordinariamente in modo contingentato su appuntamento, massimo 10 persone alla volta. È obbligatorio l’uso di mascherina e il mantenimento della distanza di almeno un metro. Occorre seguire le disposizioni degli operatori e le indicazioni di ingresso e uscita.

Informazioni online sul sito web (www.comune.modena.it/anagrafe).