Maltempo, in azione anche la rete di volontari: oltre agli uomini della Protezione Civile, in campo anche undici gruppi Ci.Vi.Vo e una quarantina di richiedenti asilo

87

spazzaneve 05 IMG_1718RIMINI – Prosegue il lavoro dell’Unità di intervento costituita da sabato in Comune per far fronte alle conseguenze delle forti perturbazioni che si stanno abbattendo sull’intero territorio.

Alle azioni decise dall’Unità di intervento in capo agli operatori competenti e già attivi da venerdì notte, si aggiunge il contributo dei tanti volontari che hanno dato la disponibilità a supportare la rete di addetti operativa in città prevista dal Piano neve comunale reso operativo da Anthea.

Già nel pomeriggio Hera ha destinato allo spazzamento della neve quattro squadre normalmente impiegate nella pulizia stradale che domani, col turno mattutino, raddoppieranno a otto. Pronti ad entrare in attività anche i volontari della Protezione Civile, che in stretta collaborazione e con il coordinamento di Anthea saranno impegnati per garantire l’accesso e la fruibilità dei punti sensibili (come ospedali, case di ricovero, le strutture aperte al pubblico) e per garantire l’accessibilità delle principali arterie stradali della città.

spazzaneve 06 IMG_1723Ai 33 mezzi spazzaneve in azione, si aggiungono anche i bobcat dotati di lame messe appositamente a disposizione da un paio di ditte private. Oltre ai volontari della Protezione Civile, hanno dato la disponibilità ad intervenire anche undici gruppi Ci.Vi.Vo legati alle scuole, d’infanzia e primarie, che aiuteranno nella pulizia e nella manutenzione delle zone di accesso ai plessi scolastici.

volontari_2I gruppi che hanno aderito sono San Salvatore, Aquilone, Miramare via Pescara, Il Delfino, Rodari, Alba Adriatica Conforti, Corpolò, La Vela, Anna Frank, Maria Boschetti Alberti, Madre Teresa di Calcutta. Sono infine una quarantina i richiedenti asilo seguiti dalle associazioni e dalle cooperative riminesi che si sono offerti di dare il loro contributo per la pulizia della zona del centro storico e della stazione ferroviaria; a loro Anthea ha fornito le attrezzature necessarie e dal pomeriggio hanno cominciato ad intervenire manualmente nella pulizia dalla neve vicoli, piazzette, marciapiedi.

volontari_1Un impegno che proseguirà anche nei prossimi giorni sotto il coordinamento di Anthea che individuerà le zone e i punti su cui intervenire.