Maggiore sicurezza in AP: grazie Parma

14

PARMA – Dodici ambulanze e dieci pulmini sono il totale dei mezzi sui quali, l’Assistenza Pubblica di Parma, grazie alle essenziali donazioni ricevute dalla comunità parmigiana, ha installato un sistema di sanificazione ambientale.

Da sempre in AP viene posta grande attenzione a questo argomento e, con questi nuovi strumenti, l’associazione può essere ancora più efficace e sistematica. Ai tempi del Covid-19, i protocolli di disinfezione, sono fondamentali. Quello scelto per i mezzi dell’Assistenza Pubblica di Parma, è un sistema che sfrutta un meccanismo di fotocatalisi, e che può essere utilizzato anche in presenza delle persone. È in grado di contribuire ad abbattere le sostanze nocive nell’aria. Ovviamente non sostituisce l’utilizzo dei DPI, come le mascherine, per il personale, e neppure per le persone trasportate. Permette però di garantire una maggiore sicurezza sia ai volontari che ai dipendenti. Anche pazienti e familiari, che spesso devono accompagnare i loro cari durante i trasporti, possono viaggiare con più garanzie.

Ridurre la concentrazione di agenti potenzialmente patogeni è fondamentale per effettuare, con la massima sicurezza, tutti i servizi e i trasporti che l’associazione svolge 365 giorni l’anno 24/7 e rendere quindi l’ambiente dei mezzi più salubre.

«Dobbiamo ringraziare di cuore – afferma Luca Bellingeri, Presidente dell’Assistenza Pubblica di Parma – tutte le persone, che negli ultimi mesi, hanno deciso di sostenerci economicamente con erogazioni liberali. Grazie alle donazioni ricevute abbiamo potuto sostenere la spesa complessiva di circa 32 mila euro, necessaria per poter acquistare i sistemi di sanificazione per i nostri mezzi. Si tratta di una cifra particolarmente importante, dovuta proprio all’elevato numero di veicoli sanitari coinvolti. Quindi di nuovo grazie a Parma, e ai suoi cittadini!».

«Con l’avvento del Covid-19 – afferma Roberto Salati, consigliere AP – l’attenzione alla sicurezza e alla tutela della salute, ancor più di prima, è diventata indispensabile. Grazie al prezioso contributo dei cittadini di Parma, abbiamo potuto installare 22 sanificatori nei vani dei mezzi sanitari. Il sistema SANI-AIR sfrutta l’effetto della fotocatalisi, che attivando un forte processo ossidativo, porta alla trasformazione di sostanze nocive, organiche e inorganiche, in composti innocui. Permettiamo così a tutti di viaggiare ancora più sicuri».

Foto: Sanificatore installato su una delle ambulanze dell’Assistenza Pubblica di Parma