Lunedì 20 maggio l’inaugurazione del murales contro il cyberbullismo alla Lunetta Gamberini

39

BOLOGNA – Lunedì 20 maggio alle 11.30, nel parco Lunetta Gamberini, sarà inaugurato il murales dedicato a Vincent Plicchi realizzato sulla parete esterna della palestra delle scuole Pepoli, nell’ambito di un progetto artistico contro il cyberbullismo.

Interverranno
il Sindaco di Bologna
la presidente del Quartiere Santo Stefano
Ombretta Pavoni, dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo 21
Matteo Plicchi, padre di Vincent
gli artisti Alessandro Ferri alias Dado, Massimiliano Landuzzi alias Rusty, Riccardo Raviola alias Draw e Elvis Pregnolato alias Mambo.

Bologna contro il cyberbullismo
Promosso dal Comune di Bologna insieme al papà di Vincent Plicchi, il giovane bolognese tragicamente scomparso lo scorso 9 ottobre, il percorso artistico e di sensibilizzazione è stato lanciato in occasione della giornata mondiale contro il cyberbullismo lo scorso febbraio, e ha coinvolto l’Istituto Comprensivo 21.
Le alunne e gli alunni della scuola secondaria di primo grado Pepoli, hanno partecipato a momenti di incontro e riflessione sul tema del cyberbullismo, così come sulle pratiche della street art come strumento di comunicazione sociale, a cura degli artisti Alessandro Ferri alias Dado, Massimiliano Landuzzi alias Rusty, Riccardo Raviola alias Draw e Elvis Pregnolato alias Mambo. Nell’ambito di tale percorso gli studenti e gli insegnanti hanno collaborato all’ideazione del grande murales della palestra realizzato dagli artisti, oltre a curare direttamente altre due opere nel cortile della scuola.