Lunedì 2 novembre alle 10 in Certosa Messa in suffragio dei Caduti di tutte le guerre

19

Cerimonia rivisitata in ottemperanza alle disposizioni anti-Covid. Saranno deposte corone al Famedio dei caduti in guerra e al Sacello dei caduti per la libertà

FERRARA – Lunedì 2 novembre 2020 alla Certosa di Ferrara si svolgeranno le cerimonie commemorative della giornata dei Defunti programmate come ogni anno dal Comitato cittadino per le onoranze composto da Comune di Ferrara, Provincia di Ferrara e Prefettura di Ferrara.

Alle 10, al Tempio di San Cristoforo alla Certosa, l’arcivescovo di Ferrara-Comacchio e abate di Pomposa Gian Carlo Perego celebrerà una Messa in suffragio dei Caduti di tutte le guerre. Al termine prevista la deposizione di corone d’alloro al Famedio dei caduti in guerra e al Sacello dei caduti per la libertà.

La benedizione delle due corone avverrà al Tempio di San Cristoforo. Al termine della Messa non è prevista la formazione del corteo. Le due corone verranno portate al Famedio e al Sacello da carabinieri e avieri, alla sola presenza del prefetto di Ferrara Michele Campanaro, del sindaco di Ferrara Alan Fabbri e del Comandante del COA generale di divisione aerea Claudio Gabellini.

Le cerimonie si svolgeranno nel pieno rispetto delle norme anti-covid. All’interno della chiesa saranno disposti banchi e sedie regolarmente distanziati come da DPCM.