Luna Park, due pomeriggi dedicati a bambini e ragazzi con disabilità

17
lunapark

PIACENZA – Giovedì 16 maggio, presso la sala consiliare in Municipio, si è svolta la conferenza stampa in cui sono state illustrate le modalità con cui, come l’anno scorso, in alcune date verrà offerto l’accesso gratuito alle attrazioni del Luna Park per bambini e ragazzi con disabilità.

Duplice appuntamento al Luna Park, lunedì 20 e giovedì 23 maggio dalle 17 alle 20 circa, dedicato ai bambini e ragazzi con disabilità, che in entrambe le date avranno accesso gratuitamente alle attrazioni. A confermare l’iniziativa, già realizzata l’anno scorso con successo, gli organizzatori Valter Marinoni e Italo Franchini, intervenuti – anche in rappresentanza dei colleghi – accanto all’assessora al Welfare Nicoletta Corvi e al direttore di Confesercenti Fabrizio Samuelli per rinnovare l’invito alle famiglie interessate, annunciando che nell’occasione sarà offerta anche la merenda. Non è necessaria alcuna prenotazione, ma sarà consegnato dagli addetti all’ingresso un apposito braccialetto che permetterà ripetuti giri sulle giostre.

“Ringrazio i gestori del Luna Park – sottolinea l’assessora Corvi – per la sensibilità che ancora una volta dimostrano nel rendere accessibile a tutti un intrattenimento che è da sempre simbolo di divertimento e di emozioni da condividere, rispettando con attenzione, anche nella scelta delle fasce orarie, le esigenze di maggiore tranquillità che possono essere legate, per fare solo alcuni esempi, a difficoltà motorie o disturbi dello spettro autistico. Mi farà particolarmente piacere poter dare notizia di questa opportunità già oggi pomeriggio, alla riunione del Tavolo Disabilità, anche se so che tanti genitori si sono rivolti direttamente agli esercenti, da quando il Luna Park si è insediato, per sapere se si sarebbe replicata l’iniziativa che già nel 2023 aveva riscosso l’adesione entusiasta di numerose famiglie. L’inclusività – aggiunge – si costruisce sui valori, sui grandi progetti a lungo termine, ma anche sui fatti concreti e sulle scelte che si operano ogni giorno: un gesto semplice e diretto come l’utilizzo gratuito delle giostre ne è esempio prezioso”.

Parole cui fanno eco quelle di Fabrizio Samuelli, che ha rimarcato come “nonostante l’incremento dei costi legati alle utenze e alla manutenzione delle attrazioni, le imprese appartenenti al circuito del Luna Park non abbiano esistato anche quest’anno nel rendersi disponibili con generosità, per questo doppio appuntamento così come per un analogo momento dedicato invece ai piccoli pazienti della Cardiologia in collaborazione con il personale medico e infermieristico dell’Azienda Usl di Piacenza, rinviato alla prossima settimana solo a causa del maltempo”.