Luisa Cottifogli con YOULOOK trio il 1° settembre in concerto ad Imola

10
Luisa Cottifogli

IMOLA (BO) – Mercoledì 1 settembre (ore 21- Parco del Verziere delle Monache, via  Caterina Sforza – Imola) ospite di Imola in Musica è YOULOOK trio: Luisa Cottifogli (voce), Aldo Mella (basso), Massimo Serra (batteria e percussioni).

Felice ritorno a casa quello di Luisa Cottifogli, artista di fama internazionale, ma di stanza a Sassoleone sugli Appennini tosco-romagnoli, ex voce dei Quintorigo, che torna ad esibirsi in territorio imolese dopo tanto tempo in giro per l’Italia e l’Europa.

 Cottifogli, Mella e Serra è un trio di musicisti eccellenti fuori dagli schemi: una voce che “suona” la voce… trasformandosi in tromba o chitarra elettrica, giocando con i colori come un camaleonte, un percussionista fantasista che inventa strumenti che suonano davvero da materiale di riciclo, un contrabbassista acclamato nel jazz che si diverte ad imbracciare un basso a sei corde suonandolo come una chitarra o avventurandosi nel post rock. Tre artisti, quindi, che si divertono un mondo a viaggiare fra i territori stilistici, senza confini, per approdare ad una propria identità musicale. Con Youlook il jazz d’autore e i brani originali incontrano il rock, la canzone incontra la libertà dell’ improvvisazione e della “sinfonia” progressive.

Youlook è, fin dalla sua nascita, un terreno di libera sperimentazione e stratificazione di stili, un gioco che parte dall’improvvisazione per poi trovare forme di composizione più definite.

La voce è quella di Luisa Cottifogli, con le alchimie vocali che la contraddistinguono in tutte le sue performance, sia da interprete che da compositrice. In un primo tempo il trio si avvaleva del prezioso apporto compositivo di Gigi Biolcati; al suo posto ora Massimo Serra, costruttore di strumenti e raffinato ricercatore di suoni percussivi. Al basso Aldo Mella, arrangiatore e compositore, jazzista acclamato e sperimentatore di linguaggi musicali a 360 gradi.

Hanno scritto di loro:

Internazionale “…due cavalieri di mille jam session, al servizio della vocalist Luisa Cottifogli, una che canta con la voce mutante, ora usignolo jazz ora canti mongoli” 

La Stampa “…un concerto che fa sognare…la cantante, già voce dei Quintorigo, patente di eccellenza vocale, si è accasata con due jazzisti navigati, ma aperti a suoni diversi…un trio davvero contemporaneo, dinamico che, per la grande generosità, proprio dal vivo si esprime al meglio”. 

Il Giornale della Musica “l’ottimo Aldo Mella al basso elettrico a sei corde (nelle sue mani uno strumento armonico, oltre che ritmico),… la Cottifogli è una cantante appassionata e appassionante, dalla splendida luminosa voce… intrisa di forza e generosità, oltre che duttile, malleabile, capace di muoversi su un ampio registro dinamico, e di sgranare le più svariate sfumature timbriche… Note oltre le linee di confine le sue. Straripante”.

LUISA COTTIFOGLI è un’ artista che ama giocare con la sua voce, trasversalmente agli stili e alle arti. Diplomata in Canto Lirico e in Arte Drammatica, è anche una compositrice originale che si ispira alle tradizioni sia italiane che di varie parti del mondo. Utilizzando la voce come uno strumento ha cantato in provenzale con Marlevar, in arabo con Metissage, nei vari dialetti italiani in molti suoi progetti e nello spettacolo “Bella Ciao” accanto a Riccardo Tesi, Lucilla Galeazzi ed Elena Ledda. Ha recitato nella compagnia del Teatro delle Moline per la regia di Luigi Gozzi, ha lavorato come programmista per Rai Radio 2, come cantante-attrice è stata diretta da Vetrano e Randisi (“Anita dei due mondi”). Ex voce dei Quintorigo, si è esibita nei festival di varie parti del mondo, collaborando fra gli altri con Glauco Mauri, Andrea Parodi, Giovanna Marini, Ivano Fossati, Lucio Dalla, David Riondino, Roberto Cacciapaglia. E’ direttrice artistica del festival “IN MEZZO SCORRE IL FIUME, percorsi fra musica e natura” che si svolge in vari comuni fra le valli del Sillaro e del Santerno e che fa parte del cartellone di Bologna Estate.

http://www.luisacottifogli.com

ALDO MELLA  affianca alla sua anima jazz (affinata in anni di collaborazioni come contrabbassista a fianco di artisti di fama, internazionali e nazionali) una vocazione al rock progressive, al pop più elegante e al virtuosismo tecnico.  La sua profonda conoscenza dell’elettronica unita alla grande padronanza della tecnica strumentale sui bassi elettrici e sul contrabbasso, lo portano ad essere un creatore di timbri originali e ritmi trascinanti, un compositore e arrangiatore dei propri progetti e di quelli di svariati artisti con i quali collabora. Ha fatto parte degli Area 2, ha collaborato stabilmente con Franco D’Andrea e Rossana Casale, suonando fra gli altri con Dave Douglas e Fabio Concato.

 http://www.mellaaldo.com/index.asp

MASSIMO SERRA , batterista stabile della Treves Blues Band, è un percussionista che ha fatto della sua enorme versatilità una continua ricerca timbrica, dalla musica contemporanea, al jazz, al blues,  al rock, cercando i propri suoni anche attraverso l’invenzione e la personale costruzione di strumenti, il body percussion e la musica d’assieme durante gli innumerevoli corsi che tiene presso accademie e scuole di musica. Docente in corsi di batteria e percussioni, tiene inoltre stage di riciclo creativo per l’ autocostruzione di strumenti musicali.

http://www.scuolasonoria.it/wordpress/wp-content/uploads/2014/03/massimo-serra-cv.pdf

Per Info: Tel. 0542 602600

Cell. 331 6269333 (attivo nelle giornate della manifestazione)

e-mail: info@imolainmusica.it

https://www.luisacottifogli.com

La capienza massima della location è di 150 posti, non occorre prenotare per partecipare alla serata.
Potranno essere effettuati controlli da parte delle forze dell’ordine per verificare il possesso del green pass da parte degli spettatori.

 

modalità specifiche di accesso:
https://www.imolainmusica.it/

 

 

 

Mercoledì 1 settembre 2021ore 21.00

Luisa Cottifogli (già voce dei Quintorigo) in concerto

con

YOULOOK trio

Luisa Cottifogli (voce)

Aldo Mella (basso)

Massimo Serra (batteria e percussioni)

in concerto a

IMOLA IN MUSICA

ingresso gratuito