Leila e Salaborsa uniscono le loro forze per un futuro sempre più sostenibile

32

Dal 22 marzo in Salaborsa, oltre ai libri, si potranno prendere in prestito anche gli oggetti

BOLOGNA – Grazie alla collaborazione tra l’associazione Leila Bologna – La biblioteca degli oggetti e Biblioteca Salaborsa, da martedì prossimo, 22 marzo, sarà possibile prendere in prestito gli oggetti in forma gratuita per chi possiede la tessera delle biblioteche. Il servizio, in via sperimentale, sarà disponibile ogni martedì dalle 16 alle 19 all’interno della piazza coperta.

Il Settore biblioteche comunali collabora con l’associazione Leila Bologna – La biblioteca degli oggetti per la realizzazione di nuovi servizi e attività per promuovere la cultura della condivisione e la promozione dell’economia circolare nei confronti del pubblico delle biblioteche. Insieme cerchiamo di promuovere buone pratiche di consumo che implichino la condivisione, il prestito, il riutilizzo di prodotti già esistenti, in un’ottica di riduzione degli sprechi e di risparmio economico ma anche per favorire la diffusione di un modello sociale basato sulla cultura della fiducia. Il progetto è sostenuto dal contributo di Fondazione del Monte.

Per usufruire del servizio di prestito degli oggetti è necessario:

  • il tesseramento presso L’Associazione Leila Bologna; il tesseramento è gratuito se in possesso della tessera delle biblioteche del Comune di Bologna;
  • la condivisione, con qualche attenzione, di almeno un oggetto: Leila non accetta oggetti di uso quotidiano (per esempio: posate, vestiti non tecnici, bigiotteria, oggetti personali), di consumo (per esempio: guanti da lavoro, vernici, cibo, detersivi), armi, oggetti troppo ingombranti e difficili da trasportare.

La Biblioteca degli oggetti è attiva in Salaborsa presso il desk ufficiale di Leila ogni martedì dalle 16 alle 19, oppure nella sede di Leila in via Luigi Serra 2 G/H ogni lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 16 alle 19.
Sono già apparsi in città i manifesti per far conoscere questa nuova opportunità.