Le principali delibere approvate nella seduta della Giunta comunale del 7 dicembre 2021

6

Contributi per l’affitto: nuovi fondi per le famiglie in difficoltà; Al Pac una mostra dedicata allo scultore Sergio Zanni; sostegno del Comune alle attività dell’Utef per l’educazione permanente

FERRARA – Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 7 dicembre 2021:

>> Assessorato Politiche Sociali, Politiche Abitative, Servizi Demografici e Stato Civile – Assessore Cristina Coletti:

– Contributi per l’affitto: nuove risorse regionali in arrivo per le famiglie del territorio in difficoltà
Permetteranno di completare l’erogazione, a tutti gli aventi diritto, dei contributi integrativi per il pagamento dell’affitto le ulteriori risorse regionali messe a disposizione dalla Regione per il distretto socio-sanitario Centro nord, con capofila Ferrara. Si tratta di un fondo di 597.780 euro che sarà impiegato per la quota di 234.169 euro per liquidare le restanti 235 domande ammesse a contributo e non ancora liquidate, a causa dell’esaurimento dei fondi disponibili. “La scorsa primavera – come spiega l’assessore comunale alle Politiche Abitative Cristina Coletti – era stato pubblicato da Acer, per conto dei Comuni dei Distretti socio sanitari della Provincia, un bando mirato alla raccolta delle domande per ottenere un contributo integrativo per il pagamento dei canoni di locazione. Per il Distretto Centro Nord, sono state ammesse a contributo 1.237 domande, di cui 1.002 già liquidate e le restanti destinate a essere ora finanziate con le nuove risorse regionali. Si tratta di una provvidenziale iniezione di fondi che ci consentirà di sostenere economicamente, nel pagamento dell’affitto, tutte le famiglie che si trovano a vivere in situazioni di difficoltà, spesso aggravate anche dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria”.

Le risorse residue (363.611 euro), inoltre, non dovranno essere restituite alla Regione Emilia Romagna, ma saranno considerate come anticipo dei fondi da concedere nell’anno 2022.

– Contrasto alla povertà: all’associazione Il Mantello il sostegno economico del Comune
Contrasto alla povertà e lotta alle disuguaglianze generate dalla pandemia. Questi gli obiettivi delle attività portate avanti dall’associazione di promozione sociale Il Mantello che riceverà dall’Amministrazione comunale un sostegno economico di 20mila euro, proveniente dalle risorse del Fondo sociale locale 2020. “Le attività svolte da Il Mantello – spiega l’assessore Coletti – rientrano nel sistema integrato di interventi e servizi sociali del territorio, con importanti finalità di solidarietà sociale, particolarmente fondamentali in un periodo come quello attuale in cui la pandemia ha fortemente ridotto le opportunità di autonomia delle famiglie più fragili. Negli ultimi mesi, infatti, l’associazione ha operato non soltanto per offrire sostegno ai nuclei fragili già in carico, per evitare un aggravamento delle loro condizioni di povertà, ma anche a favore di tutta la comunità, aprendo il proprio mini market a tutti coloro che ne hanno avuto necessità”.

I progetti di contrasto dell’esclusione sociale e delle disuguaglianze generate dalla pandemia sono stati gestiti, in questi mesi, dall’associazione sia su richiesta individuale delle persone, sia in rete con le Istituzioni e i Servizi presenti sul territorio che hanno potuto indirizzare all’Emporio le persone in difficoltà.

Obiettivo de Il Mantello, come spiegato ancora dall’assessore, è quello “non solo di soddisfare i bisogni alimentari delle famiglie, ma anche di costruire con loro una relazione significativa, capace di rispondere ai bisogni più complessi, come la socializzazione, l’autonomia e la capacità di orientarsi verso i Servizi del territorio, il tutto favorendo il diritto alla dignità delle persone, con particolare attenzione ai minori”.

>> Assessorato Cultura, Musei, Monumenti Storici e Civiltà Ferrarese, Unesco – Assessore Marco Gulinelli:

– Al Padiglione di Arte Contemporanea una mostra dedicata allo scultore ferrarese Sergio Zanni
Una mostra omaggio all’artista ferrarese Sergio Zanni, di cui il prossimo anno ricorre l’ottantesimo compleanno. A ospitarla, per iniziativa dell’Amministrazione comunale e della Fondazione Ferrara Arte, sarà il Padiglione di Arte Contemporanea che, dal 17 dicembre 2021 al 6 marzo 2022, celebrerà la lunga carriera dello scultore con un’esposizione dal titolo “Sergio Zanni. Volumi narranti”.

Formatosi all’Accademia di Belle Arti di Bologna, Zanni si è inizialmente dedicato alla pittura per poi passare, verso la metà degli anni Sessanta, alla scultura. E’ stato insegnante all’Istituto d’Arte “Dosso Dossi” di Ferrara dal 1967 al 1995 e, a partire dagli anni Ottanta, le sue opere figurano in numerose mostre collettive e personali in Italia e all’estero.

– Approvate le tariffe 2022 per l’affitto delle sale comunali
Saranno rimodulate su base oraria, con riduzioni del 60% per le associazioni di promozione sociale e dell’80% per iniziative patrocinate dal Comune o per rassegne, le tariffe 2022 previste dall’Amministrazione comunale per i privati cittadini, gli enti e le associazioni che intendono affittare la sala Estense e la sala della Musica.

Saranno esonerati dal pagamento delle tariffe e del deposito cauzionale, tra gli altri, tutte le scuole di ogni ordine e grado, le società partecipate dall’Amministrazione comunale, le Fondazioni e Associazioni costituite dall’Amministrazione comunale, per eventi direttamente organizzati, e le organizzazioni sindacali territoriali per le assemblee dei lavoratori.

Gli importi approvati oggi dalla Giunta saranno validi anche per le richieste di utilizzo delle sale da parte di partiti e movimenti politici durante le campagne elettorali o referendarie.
In allegato scaricabile l’elenco delle tariffe

>> Assessorato Rapporti Unife, Ambiente, Tutela degli animali, Progetti Europei  – Assessore Alessandro Balboni:

– Prosegue il sostegno del Comune alle attività dell’Utef – Università per l’educazione permanente di Ferrara
E’ di 2.500 euro il contributo destinato dall’Amministrazione comunale all’Utef – Università per l’educazione permanente di Ferrara, a sostegno delle spese per i corsi di insegnamento svolti in questi mesi a favore dei cittadini. Attiva da lungo tempo sul territorio, l’Utef si occupa infatti di promuovere, senza fini di lucro, la cultura e l’istruzione permanente, organizzando lezioni e corsi con docenti dell’Università di Ferrara e delle scuole secondarie ferraresi, aperti a cittadini di tutte le età. “Confermiamo – dichiara l’assessore Alessandro Balboni – il sostegno dell’Amministrazione comunale  a questa importante realtà del territorio, con la quale abbiamo sottoscritto nell’agosto scorso una specifica convenzione per sancire la reciproca collaborazione a favore della diffusione della cultura a ogni età e nei più diversi ambiti del sapere”.

“Anche quest’anno, nonostante il periodo – conferma il presidente di Utef Ferrara Vinicio Bighi – abbiamo registrato un considerevole numero di iscritti di tutte le età, arrivati oggi a 140, ma in continuo incremento e con tanti nuovi soci rispetto agli anni scorsi. L’anno accademico è cominciato lo scorso 25 ottobre e proseguirà fino al prossimo mese di maggio con lezioni bisettimanali, il lunedì alla sala Estense e il venerdì nella sala del Consiglio comunale. In programma lezioni che spaziano dalla storia dell’arte all’economia, dalla giurisprudenza ai temi ambientali. Non mancano poi altre iniziative come il concerto al Ridotto del Teatro Comunale il prossimo 20 dicembre”.
Info e programmi sulle attività dell’Utef alla pagina: http://www.unife.it/utef/ferrara

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell’Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all’indirizzo https://www.comune.fe.it/it/b/17507/albo-pretorio