Le cinquanta “primavere” di Cattolica in Fiore

12
Da sx a Dx
– Caldari – Rufer – Loreprod – Foronchi – Belluzzi – DeCrescentini

Dal 28 aprile al 1° maggio

CATTOLICA (RN) – Mezzo secolo di vita per “Cattolica in fiore”. In occasione dei cinquant’anni, promette sorprese l’edizione 2022 della mostra mercato che si tiene nella Regina dell’Adriatico. Dal 1973 il centro della città viene festosamente “invaso” da fiori e piante ornamentali che torneranno, in questa primavera, dal prossimo giovedì 28 aprile a domenica primo maggio. Lo scorso 21 marzo, data non casuale, è “fiorito” il manifesto ufficiale realizzato dall’artista cattolichino “Loreprod” Lorenzo Anzini diffuso attraverso i canali istituzionali di Palazzo Mancini. Il programma dell’evento, invece, è stato anticipato nella mattinata di venerdì 25 marzo in conferenza stampa dall’Amministrazione Comunale, lasciando comunque intendere che verrà ulteriormente arricchito con novità che si aggiungeranno nelle prossime settimane.

Una edizione che conta un primo record già nel numero degli espositori che vi saranno presenti. Oltre 90 stand troveranno spazio lungo il percorso che da Piazza Roosevelt, si snoderà per Piazza Mercato, le vie Marx e Mancini, Piazza Nettuno, la vie Risorgimento, Bovio e Curiel, e la Piazza Primo Maggio. Nei giardini di quest’ultima troverà posto la “giungla urbana” realizzata con la collaborazione della ditta di arredamenti Edil Contract.

L’inaugurazione è fissata per le ore 10.00 del 28 aprile alla presenza di autorità civili e militari. Verrà riproposto anche il concorso che premierà i migliori ed i più originali standisti che si aggiudicheranno i riconoscimenti messi a disposizione da RivieraBanca.
In via Matteotti torneranno anche gli “Artigiani al Centro”, con oltre 20 postazioni nelle quali verranno proposte le creazioni “hand-made”. Per tutta la durata della mostra, inoltre, in Piazza Mercato si svolgeranno incontri-laboratori tenuti dalle stesse aziende florovivaistiche ed agricole e da alcuni commercianti locali sulla produzione di miele, le proprietà dell’olio, le qualità dei tartufi, le varietà delle piante da orto, il recupero di antichi semi e frutti dimenticati.

Per la Piazza Roosevelt, invece, massimo riserbo sul particolare allestimento scenografico che è allo studio dell’Amministrazione. Di sicuro, vi si troverà l’associazionismo locale con la presenza di Radio Talpa, i volontari della “Prima Coccola” e “BimbiperNatura”. Previsti anche laboratori dedicati proprio ai più piccoli. Spazio anche ad un anticipo dell’evento WeinTour con degustazioni di vino e corner informativo della manifestazione che animerà viale Bovio tra il 20 ed il 22 maggio prossimi.

Al Palazzo del Turismo si svolgeranno due momenti dai risvolti culturali. Nel pomeriggio del 29 aprile la presentazione del volume “La Fioraia di Sarajevo” di Mario Boccia (autore) e Sonia Maria Luce Possentini (illustratrice). Il primo maggio, sempre nel pomeriggio, l’incontro con l’autrice cattolichina Anna Cecchini. Ed ancora, il concorso dedicato alle attività economiche cittadine per premiare la più bella “vetrina fiorita” ed il miglior “menù in fiore” (iscrizione entro il 4 aprile 2022 presso il Palazzo del Turismo).

Merita particolare attenzione la data del primo maggio. Per quel giorno, infatti, si è voluto far rivivere l’atmosfera dei picnic della festa dei fiori, che per qualche edizione presero vita in Piazza Mercato a cavallo tra gli anni ’70 e ’80. Si cambia location e ci si sposta nella via Pascoli, ma con lo spirito di ricreare uno spazio verde, con installazioni d’autore e soprattutto la possibilità per ognuno di poter consumare il pasto all’aperto ed in convivialità. Il Centro Arti figurative di Riccione, invece, porterà tele e pennelli in Piazza Roosevelt per una estemporanea e per dare la possibilità a chi ne avesse voglia di cimentarsi nella pittura.

Una nota internazionale arriva dall’annunciata presenza, durante l’evento, di delegazioni di città europee gemellate con Cattolica. Tra queste Saint-Dié-des-Vosges (Francia), Debrecen (Ungheria) e Faches-Thumesnil (Francia).

LE DICHIARAZIONI:

Franca Foronchi, Sindaca di Cattolica: “Cattolica in fiore apre storicamente la nostra stagione turistica nel migliore dei modi, accogliendo tutti con la vivacità, colori e profumi degli stand dei florovivaisti. La città si presenterà nella sua veste migliore. Si avverte una voglia di ripresa per tutto il settore economico e turistico che si manifesta proprio dal desiderio di tornare agli eventi. Per la campagna di lancio di questa edizione abbiamo scelto anche una nuova veste grafica, un nuovo manifesto realizzato dall’artista cattolichino Loreprod, ed anche questo rappresenta un segnale importante dal punto di vista comunicativo e di promozione che andremo a realizzare con degli investimenti mirati sui canali online ed offline, dai social alla carta stampata. Voglio ringraziare tutto coloro che contribuiscono alla buona riuscita dell’evento e RivieraBanca. Da anni quest’istituto di credito sostiene la mostra con premi destinati agli standisti che di anno in anno vengono incentivati a portare bellezza e qualità alla loro esposizione.

Alessandro Belluzzi, Vicesindaco ed Assessore al Turismo – Grandi eventi di Cattolica: “Quest’anno sarà una edizione importante, ricorrono i 50 anni e vogliamo che sia possibilmente ancora più ricca e di impatto. I numeri sono dalla nostra parte e li raccogliamo con grande soddisfazione: oltre 90 richieste arrivate dagli espositori significano un appeal vivo ed importante per questo evento. Questo importante risultato non arriva a caso, è ottenuto soprattutto grazie all’ottimo lavoro messo in campo da tutto lo staff dell’ufficio turismo cui va un grande ringraziamento per la capacita di mantenere alta l’attrattività dell’evento. Tante saranno le iniziative collaterali durante la manifestazione, a dimostrazione di una mostra che vuole parlare ad un pubblico più eterogeneo possibile.

Fausto Caldari, Presidente RivieraBanca: “Oggi, è una giornata di festa perché dopo due anni di pandemia, abbiamo sempre più voglia di provare a tornare alla normalità, e possiamo dire che “Cattolica in Fiore”, segna un po’ l’inizio della stagione Cattolichina e la prima manifestazione della Romagna, che attrae migliaia di persone da ogni dove. Sono felice, come RivieraBanca, di poter contribuire alla riuscita di questa antica manifestazione di successo, che quest’anno compie 50 anni; un traguardo importante! Ho sempre affermato che RivieraBanca, quale banca locale di Credito Cooperativo, debba pensare, oltre ai numeri fini a sé stessi, anche al territorio, con una funzione economica e sociale, che di questi tempi assume un aspetto ancora più rilevante. Come RivieraBanca ricerchiamo una forte sinergia con tutti i soggetti attivi e operiamo ogni giorno, con impegno e professionalità, mettendo a disposizione risorse che consentono di mantenere il nostro ruolo, sia economico che sociale, a beneficio di enti, associazioni, imprese, famiglie, giovani, soci e clienti, in generale. Da diverso tempo sponsorizziamo questa iniziativa, che contribuisce a rendere sempre bella e attrattiva la nostra Cattolica, e sicuramente saremo al fianco di chi si adopera per renderla tale”.

[Video con immagini di copertura e dichiarazioni nell’ordine di Sindaca di Cattolica Franca Foronchi, Assessore al Turismo Alessandro Belluzzi, Presidente RivieraBanca Fausto Caldari, Artista Tatuatore e Grafico Loreprod Lorenzo Anzini. Download al link: https://we.tl/t-S6RuF6ecqy]

www.cattolica.net  – turismo@cattolica.net  – Tel. 0541.966621
Facebook: facebook.com/cattolicainfiore – facebook.com/enjoycattolica
Instagram: instagram.com/comune_di_cattolica/