L’attualità dell’opera di Simone De Beauvoir ‘Il secondo sesso’ spiegata da Sandra Rossetti

10

Mercoledì 19 maggio 2021 alle 17 incontro in diretta video sul canale youtube dell’Ariostea

FERRARA – Sarà dedicata al libro di Simone De Beauvoir ‘Il secondo sesso’, pubblicato nel 1949, la conferenza di Sandra Rossetti in programma mercoledì 19 maggio 2021 alle 17 in diretta video sul canale youtube della biblioteca comunale Ariostea di Ferrara (link per accedere: https://cronacacomune.musvc2.net/e/t?q=5%3dIaMVNZ%263%3dS%266%3dRQYMV%266%3dUNT%26B%3d0BK7K_0rjr_K2_9skq_I8_0rjr_J7DOE.P6MBLs7.uF4_Jitg_Tx4y36EvD_0rjr_J7leI_2yBVhilKnxiLVgPAZ3s2rQdy%265%3d4MAMtT.66A%26AA%3dRJXKS). L’appuntamento rientra nel ciclo di incontri “Tempo di riletture” a cura dell’Associazione Amici della Biblioteca Ariostea.

LA SCHEDA (a cura degli organizzatori)
Uscito in Francia nel 1949, Il secondo sesso di Simone De Beauvoir è un libro che suscitò immediatamente un grande scalpore e che, per le tesi sostenute, nel 1956 fu una delle ultime opere ad essere inserita dal Tribunale del Sant’Uffizio nell’Indice dei libri proibiti prima che venisse soppresso. Con la sua capacità di analizzare in modo sistematico le modalità di costruzione dell’inferiorità femminile e con la determinazione attraverso cui vengono individuati in esso gli strumenti con cui opporvisi, questo libro a distanza di più di settant’anni dalla sua pubblicazione è ancora estremamente attuale e ci sollecita a rifiutare ogni forma di subalternità e a lottare contro i meccanismi di oppressione agiti dalla cultura patriarcale.

► Fino al termine della situazione emergenziale tutti gli incontri culturali dell’Ariostea si svolgeranno in diretta video, nell’orario indicato, sul canale youtube della Biblioteca comunale (https://www.youtube.com/channel/UC1_ahjDGRJ3MgG45Pxs90Bg) oppure tramite il link alla homepage del Servizio Biblioteche e Archivi (http://archibiblio.comune.fe.it).

Il programma completo degli appuntamenti culturali della biblioteca comunale Ariostea di Ferrara alla pagina: http://archibiblio.comune.fe.it